Sabaudia, a caccia di tordi con richiami elettronici: la Forestale denuncia tre bracconieri

1176

Si è concluso con il deferimento alla Procura della Repubblica per bracconaggio l’accertamento posto in essere dagli agenti del comando stazione Forestale di Sabaudia a seguito di una segnalazione, sabato mattina, di attività di caccia illegale in corso in un terreno incolto alle spalle dell’azienda Lazzeri sita sulla Pontina, all’esterno del perimetro del Parco nazionale del Circeo. I forestali hanno subito attivato un appostamento per il mattino successivo e ieri mattina all’alba hanno pizzicato con il fucile fumante D.R.M., 55 imprenditore del posto, S.V. operaio 56enne di Velletri e C.F. 53enne commerciante di Cisterna di Latina. I tre, muniti di semiautomatici calibro 12, relative munizioni e richiami elettronici, si erano accomodati su altrettanti sgabelli in attesa del passaggio di tordi bottacci da avvistare con l’ausilio di binocoli. Il blitz della Forestale ha consentito oltre all’identificazione dei tre cacciatori, denunciati a piede libero, di sequestrare armi, cartucce e richiami elettronici.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

1 commento

Comments are closed.