Terracina, il 16 dicembre assemblea pubblica in difesa dell’ospedale

314
L'ospedale di Terracina

Il comitato in difesa dell’ospedale di Terracina, che ieri ha tenuto un incontro con diverse associazioni, ha indetto un’assemblea pubblica per il 16 dicembre prossimo, da tenersi presso il liceo di via Pantanelle. All’evento, che sarà promosso anche attraverso la diffusione di volantini, sono invitati a partecipare i cittadini, il mondo associativo, tutte le rappresentanze istituzionali, le forze politiche e sindacali, le associazioni di categoria, tra cui, quelle dei commercianti, dei  pescatori degli  agricoltori, oltre  i dipendenti ospedale.

La riunione di ieri si è svolta per intraprendere una serie di iniziative per la salvaguardia dell’ospedale di Terracina: “Durante la riunione – fa sapere il comitato -, si è svolto un dibattito sulla situazione dell’ospedale di Terracina, prendendo atto che, anche se alcuni problemi sono stati risolti ed alcune criticità sono state superate (radiologia, cardiologia, laboratorio analisi e la recente assunzione del primario di chirurgia) e, nonostante  la presenza  del livello di eccellenza raggiunto in alcuni reparti e servizi specialistici come l’oculistica, dermatologia, otorinolaringoiatria, lo stesso non può dirsi per altre situazioni come l’ortopedia, chirurgia e camera operatoria,  dove la carenza di personale, già seria, si aggraverà ulteriormente  per il prossimo pensionamento di alcuni operatori. Inoltre resta da risolvere il problema dell’istituzione dell’Obi (Osservazione Breve Intensiva) già finanziata dalla regione, con la ristrutturazione dei locali e con l’assunzione del personale necessario, nonostante la Regione abbia autorizzato da circa un anno le necessarie deroghe per le assunzioni. I presenti alla riunione dopo approfondito dibattito, hanno deciso di organizzare un’assemblea pubblica”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti