Il Latina si veste da grande: Bari battuto, inizia un altro campionato

159
Il rigore calciato da Corvia

Non il miglior Latina della stagione ma di sicuro la vittoria più importante di questo primo pezzo di strada. I nerazzurri battono il temutissimo Bari al termine di una partita spigolosa, con tanti colpi proibiti in mezzo al campo e di conseguenza anche con tanti cartellini (anche se talvolta è sembrata non all’altezza la direzione di gara). A parte i tre punti, però, a mister Vivarini deve dare conforto anche il carattere dei ragazzi che ha mandato in campo. Una personalità che ha consentito al Latina di gestire bene le energie nervose e di raffreddare l’entusiamo dei pugliesi nel loro tentativo di rimonta.

LA PARTITA Il match, dopo una prima fase di studio, si sblocca al 13’ quando Doumbia atterra Nica in area biancorossa e manda il Latina sul dischetto: dagli undici metri Corvia spiazza Micai e porta in vantaggio i nerazzurri. Il Bari prova a reagire ma trova sulla propria strada un Latina ben messo in campo. Pinsoglio non corre pericoli, mentre sul versante opposto sono gli avanti pontini a mettere in costante apprensione la retroguardia barese. Al 44’ i nerazzurri raddoppiano: Scaglia prima si guadagna un calcio di punizione dal limite (fallo di Doumbia), poi lo trasforma con una parabola perfetta che si infila nel sette. Il primo tempo si chiude con il Latina avanti 2-0.

LA RIPRESA Al 7’ occasione per il Bari: doppio palo di Martinho, sul secondo decisivo l’intervento di Pinsoglio. Al 14’ si pareggia il conto dei legni: punizione di Scaglia, Garcia Tena di testa centra il montante alla destra di Micai. Al 17’ il Bari accorcia le distanze con De Luca (colpo di testa sul corner di Martinho). Lo stesso De Luca ha la palla del pari al 23’: miracolo di Pinsoglio che si salva in angolo. Non è da meno Micai che, al 37’, con un intervento prodigioso nega a Corvia la doppietta personale, quando il centravanti nerazzurro gli spara addosso da due metri la palla che avrebbe chiuso il match. Poco male: dopo quattro minuti di recupero la gara del Francioni termina con la vittoria del Latina. In un certo senso, oggi potrebbe cominciare davvero un altro campionato.

LATINA-BARI 2-1

 Latina: Pinsoglio, Bruscagin, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (18’ st Gilberto), Mariga, Bandinelli (40’ st Rocca), Di Matteo, Scaglia, Corvia, Acosty (26’ st D’Urso). A disp.: Tonti, Regolanti, Coppolaro, Rolando, Paponi, Amadio. All.: Vivarini

 Bari: Micai, Cassani (40’ st Castrovilli), Di Cesare, Moras, Daprelà (17’ st De Luca), Furlan, Fedele, Valiani, Doumbia (1’ st Martinho), Brienza, Maniero. A disp.: Ichazo, Romizi, Tonucci, Boateng, Basha, Capradossi. All.: Stellone

 Arbitro: Abisso di Palermo Assistenti: Rocca di Vibo Valentia e Robilotta di Sala Consilina Quarto uomo: Proietti di Terni

Marcatori: 13’ Corvia (rig.), 44’ Scaglia, 17’ st De Luca

Ammoniti: Moras, Mariga, Maniero, Bruscagin, Corvia, Doumbia, Valiani, Fedele

Spettatori paganti: 977 per un incasso di 13615 euro Abbonati: 1292 per un incasso quota rateo abbonati: 12306 euro. Spettatori totali: 2269 per un incasso totale di 25921 euro

LE VOSTRE OPINIONI

commenti