Museo Tattile Pontino, le donne di Confartigianato premiate alla Giornata della creatività

Ci sarà anche una squadra di donne della provincia di Latina, domani, a Roma, alla cerimonia di premiazione dei progetti nell’ambito della Giornata della creatività davanti al governatore del Lazio Nicola Zingaretti e agli assessori Guido Fabiani (sviluppo economico) e Lidia Ravera (Cultura e politiche giovanili).
Quasi un anno fa venne promosso l’avviso pubblico sul Fondo di creatività che invitava a presentare proposte innovative per il territorio per la diffusione della cultura. Durante un incontro organizzato da Confartigianato Donna impresa un gruppo ristretto di donne decise di accogliere la sfida presentando un progetto innovativo che puntava sulla valorizzazione delle risorse culturali, il Museo Tattile Pontino. “L’obiettivo del progetto – hanno spiegato le promotrici – è quello di migliorare la fruizione delle collezioni museali, permettendo il libero accresso grazie al superamento delle barriere. Il progetto si concretizza con l’allestimento di percorsi di visita tattili per non vedenti e ipovedenti, attraverso strumenti appositamente progettati. Riproduzione di reperti e opere in stampa 3D, integrati da mappe, pannelli tattili, guide in braille, app audioguide. Il progetto – concludono le donne di Confartigianato – vuole anche colmare il vuoto nel panorama dei servizi culturali, per offrire uno spazio dove la percezione acustica passi attraverso suggestioni plurisensoriali. La sperimentazione prenderà vita come prima tappa al Museo di Piana delle Orme, che fornirà i modelli della bonifica pontina per riprodurli su scala”.
Il Museo Tattile Pontino è risultato tra i primi dieci progetti presentati in tutta la Regione, Dopo la premiazione si costituirà la società Donna Cultura srl che gestirà l’iniziativa, i contatti, e avrà un proprio sito web. Il team è composto da Simona Mulè (laurea in scienze giuridiche, project manager, esperienza nel coordinamento dei progetti nel terzo settore e nella P.A., ideatrice della proposta progettuale), Marina Gargiulo (laurea in Economia, docente di economia aziendale, esperienza pluriennale nella formazione e nella progettazione a valere sui bandi, presidente di Confartigianato Donna impresa), Nikolina Valentic (ingegnere informatico, tecnico giuridico, cooridinatrice di vari progetti solidali sul territorio), Daniela Maurizi (ingegnere informatico, docente, direttrice del centro studi Planet school, ente di formazione accreditato), Rosanna Carrano (laurea in sociologia, esperienza pluriennale nella formazione e imprenditoria femminile, titolare della Dinamica scuola di Latina, ente di formazione) Lorena Piraino (laurea in Economia, docente, responsabile amministrativa e risorse umane dell’Enadil, ente di formazione) Annalisa Romaniello (avvocato civilista, iornalista pubblicista, direttrice editoriale del “Foro pontino”) e Sarah Perpetuini (studentessa in Economia e management con percorso di studi nell’economia solidale).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti