Latina, il duo Michel Doneda e Fabrizio Spera live al Circolo Hemingway

Venerdì 16 Dicembre alle ore 22.30, il duo italo/francese Michel Doneda (sax soprano e sopranino) e Fabrizio Spera (batteria) sarà ospite al Circolo Hemingway di Latina.

Michel Doneda, 62 anni è una delle figure storiche della Free Music europea. Un instancabile ricercatore, e fra i maggiori specialisti del sax soprano. Autodidatta, dedito all’improvvisazione musicale. Dai primi anni 80 ha fatto conoscere in Francia il suo verbo sonoro. Lo ha fatto con il suo trio di sassofoni fondato a Tolosa, ma anche partecipando a festival e collaborando con musicisti sperimentali e lasciandosi conquistare da svariati linguaggi artistici, voce, teatro, danza, fondando un centro interattivo delle arti chiamato Irea (Istituto per la ricerca e lo scambio fra le arti improvvisatrici). Un’opportunità che lo ha fatto conoscere a tanti artisti consentendogli di allargare sguardo e sentimento musicali. Di conseguenza ha esteso le sue performance sonore interagendo con percussioni, avviando così negli anni 90 un nuovo percorso. Un altro momento di scoperta fu conseguente a un viaggio in Gabon di vent’anni fa durante il quale Michel fu catturato da suoni popolari di quella terra che volle poi integrare nel suo percorso di ricerca musicale. Anni fa è stato pure invitato a suonare con il gruppo rock indipendente Sonic Youth. Doneda è protagonista di un numero impressionante di incontri e collaborazioni, fra questi: Le Quan Ninh, Benat Achiari, John Zorn, Jack, Wright, Tatsuya Nakatami, Lol Coxhill, Elvin Jones, Mats Gustafsson.. . Ad oggi Doneda vanta più di 50 album, incisi per etichette europee, americane, giapponesi, frutto di molteplici incontri nella musica effettuati girando in quattro continenti. Nonostante la “non definibilità” dei suoni che riesce a emettere, i concerti di questo musicista francese godono di un appeal fortemente comunicativo.

La collaborazione con Fabrizio Spera nasce nel 2000 all’interno di un glorioso quartetto di improvvisazione elettroacustica con Giuseppe Ielasi e Jerome Noetinger, e negli anni si è rinnovata fino alla più recente prova del duo. Fabrizio Spera è tra i fondatori di gruppi come
Ossatura, Roots Magic ed Eco d'Alberi. Ha collaborato fra gli altri con Mike Cooper, John Butcher, John Edwards, Larry Ochs, Wadada Leo Smith ed Evan Parker. Attivo da anni come musicista e organizzatore nell’ambito delle musiche di ricerca. Dalla fine degli anni 80 si dedica prevalentemente alla pratica dell’improvvisazione, e all’elaborazione di progetti di musica composta e improvvisata, spesso a cavallo dei generi e di impostazione deliberatamente non convenzionale.

Ingresso per i Soci Enal del Circolo, per Info: Tel. 3933364694

LE VOSTRE OPINIONI

commenti