Latina, in 1.100 per il ritorno della Maratona: vincono Marco Romano e Laura Chimera

420
Laura Chimera mentre taglia il traguardo

La Maratona di Latina è tornata a casa. Per la sua diciannovesima edizione, l’evento è stato nuovamente ospitato dal capoluogo pontino, dove la storia della Maratona ebbe inizio nel 1998. Dopo otto anni in cui la manifestazione ha trovato ottima accoglienza nella città di Sabaudia, la nuova amministrazione comunale di Latina, guidata dal sindaco Damiano Coletta, ha creato le condizioni affinché i 42 chilometri e 195 metri venissero disegnati tra Piazza San Marco, il lungomare con le sue caratteristiche dune e la macchia mediterranea, e la zona lacustre di valore internazionale di Villa Fogliano. La Maratona di Latina, organizzata dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti di Latina in collaborazione con il Comune di Latina e il patrocinio della Regione Lazio e del Parco Nazionale del Circeo ha salutato la vittoria di Marco Romano. L’alfiere della Colleferro Atletica ha concluso la sua prova con il tempo di 2 ore 36 minuti e 14 secondi, precedendo il ciociaro Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo), che ha conquistato la piazza d’onore in 2h37’12”. Romano e Papoccia hanno condotto una gara tattica, tenendosi reciprocamente sotto controllo fino al trentasettesimo chilometro, dopodiché Romano ha piazzato l’allungo finale che gli ha consentito di iscrivere per la terza volta il suo nome nell’albo d’oro, dopo i due successi conquistati a Sabaudia nel 2010 e nel 2012. Terza piazza per il campano Vincenzo Migliaccio (Atletica Caivano) col crono di 2h45’18”, davanti al veterano Gianni Mattacola (Pol. Ciociara Antonio Fava) in 2h46’28”, mentre in quinta posizione si è insediato Vincenzo Di Girolamo (Podistica Terracina) primo atleta della provincia con 2h51’13”.

In campo femminile, successo di prestigio per l’atleta di casa Laura Chimera. La portacolori del Running Club Latina ha tagliato il traguardo in solitudine dopo 3 ore e 12 minuti netti, lasciandosi alle spalle Roberta Andreoli (Podistica Avis Priverno) che ha terminato in h15’34”. Terzo gradino del podio per Luminita Lungu (Bancari Romani) in 3h16’51”, davanti a Natascia Panzavolta (Centro Fitness Montello) in 3h28’32’ e a Cristina Trestin (Atletica Frecce Zena), quinta col crono di 3h31’56”.

I partecipanti hanno sfiorato quota mille e cento: ai 576 che hanno preso il via sulla classica distanza di 42 chilometri e 195 metri si sono aggiunti i 251 atleti della gara competitiva di 10 chilometri e 500 metri, e gli oltre duecento che hanno voluto essere parte della festa della Maratona vestendo il pettorale della stracittadina di 2 chilometri aperta a tutti. A quest’ultima hanno preso parte anche l’assessora allo Sport Antonella Di Muro, il suo collega al Bilancio Giulio Capirci, il consigliere comunale Emanuele Di Russo e altri esponenti dell’amministrazione comunale, rappresentata in occasione della cerimonia di premiazione dal sindaco Damiano Coletta. “Quello di oggi – ha affermato Coletta – è un punto di partenza e non di arrivo, siamo riusciti a riportare la Maratona in città e la concomitanza degli eventi ha fatto sì che ciò accadesse in occasione dell’ottantaquattresimo compleanno di Latina. Il prossimo anno, in occasione della ventesima edizione, lavoreremo alacremente per consolidare l’evento nel panorama nazionale”. Alla premiazione sono intervenuti, tra gli altri, anche il consigliere regionale Enrico Forte, in rappresentanza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e Renzo Calzati di Icar Renault, tra i main sponsor della manifestazione insieme a Sport ‘85 e Mapei.

La sicurezza degli atleti, provenienti da tutta Italia, è stata garantita dalle Forze dell’Ordine, coordinate dalla Questura di Latina, e dalle associazioni di Protezione civile, organizzate dal responsabile Adalberto Bagossi: Protezione Civile Città di Cisterna-Leva, Associazione Nazionale  Carabinieri, Anb-Associazione Nazionale Bersaglieri, Città di Latina-Scalo, Gruppo Comunale di Latina, La Fedelissima Onlus, Passo Genovese-Borgo Sabotino, Torre del Quadrato ex Cai, Vigili del Fuoco Volontari-Borri, Gruppo Comunale Pontinia, Associazione Nazionale Forestale M. O. Petrucci, Protezione Civile Pontina.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero degli atleti al traguardo, ha visto il successo del Centro Fitness Montello, davanti alla Nuova Podistica Latina e ai romani della Podistica Solidarietà.

maratona_2016_classifica_primi_400-1

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti