Rifiuti domestici al Circeo, arrivano le compostiere. In vista la riduzione della Tari

Il Comune di San Felice Circeo, con un avviso pubblico firmato dal sindaco Gianni Petrucci, promuove la pratica del compostaggio domestico al fine di ottimizzare i costi della gestione dei rifiuti urbani. L’avviso, disponibile sul sito istituzionale dell’ente, informa gli utenti del servizio di igiene urbana che sono a disposizione, in comodato d’uso gratuito, apposite compostiere, ovvero contenitori areati per il conferimento degli scarti organici dei pasti dai quali produrre il compost, concime naturale da utilizzare nei giardini.
Pertanto, gli utenti che dispongono di uno spazio verde, un giardino o un orto, possono richiedere la compostiera per gestire autonomamente gli scarti organici della cucina e del giardino. Insieme alla compostiera sarà fornito un manuale di istruzioni sul compostaggio domestico. Inoltre, per la corretta pratica del compostaggio domestico, il Comune e il gestore del servizio organizzeranno degli incontri formativi.
La richiesta di adesione all’iniziativa comunale sul compostaggio domestico deve essere redatta su apposita modulistica scaricabile dal sito internet comunale http://www.comune.sanfelicecirceo.lt.it oppure reperibile presso la Portineria Comunale e la Delegazione Comunale di Borgo Montenero durante gli orari d’ufficio. Il modulo di richiesta, appositamente compilato, deve essere riconsegnato alla stessa Portineria o Delegazione.
“Qualora svolgiate con successo il compostaggio – scrive il sindaco nell’avviso -, avrete diritto ad una riduzione sulla parte variabile della Tariffa dei rifiuti (Ta.Ri) nel ruolo successivo a quello già emesso al momento della presentazione dell’istanza, secondo quanto determinato annualmente dall’Amministrazione comunale. Siamo convinti che la Vostra partecipazione porterà vantaggi a tutta la Nostra collettività oltre che a tutelare l’Ambiente…collaborate!”

L’opuscolo

Il modulo

LE VOSTRE OPINIONI

commenti