Santi Cosma e Damiano, tagliavano pini per rubare la legna: arrestati in tre

428

Sono stati sorpresi mentretagliavano pini marittimi all’interno di un terreno privato per poter rubare la legna. Ieri pomeriggio i carabinieri di Santi Cosma e Damiano hanno arrestato tre uomini, E.D., un rumeno di 45 anni e due italiani, D.V. di 50 anni originario di Salerno e C.S. di 24 anni, proveniente da Gaeta e già noto alle forze dell’ordine. Tutti e tre dovranno rispondere ora del reato di furto aggravato. I tre uomini ieri pomeriggio, approfittando della giornata di chiusura dell’azienda Sogin, avevano raggiunto via Parma a bordo di un’autocarro, poi avevano iniziato atagliare pini marittimi all’interno del terreno. All’arrivo dei militari i tre uomini avevano già caricato a bordo dell’autocarro 10 quintali di legna. I tre arrestati sono stati ristretti ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima, mentre la legna è stata riconsegnata ai titolari dell’azienda.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti