Serie A Femminile: secondo tempo straripante, la Vis Fondi batte il PMB e vola al secondo posto

425

Brividi ed emozioni al “Mola di S.Maria” di Fondi, dove la Vis Fondi, grazie ad un secondo tempo da incorniciare, si impone sul PMB Futsal Roma, con il punteggio di 5-2.

Buon avvio delle padrone di casa, che sfiorano immediatamente il vantaggio con una conclusione sotto misura di Saraniti, ben assistita da Palomba. Le giocatrici rossoblu continuano a macinare gioco, ma sciupano diverse occasioni da gol, e cominciano ad esporsi al pericoloso contropiede della squadra ospite. Al 6’, infatti, il PMB colpisce in modo mortifero con Floris, abile a ribadire in rete una corta respinta di Bonci. La squadra di Cibelli prova a reagire in modo veemente, ma trova sulla propria strada l’ottima Accorsi, che fa buona guardia in tre circostanze. Il team romano, tuttavia, non rinuncia alle ripartenze, e al 17’ sorprende nuovamente la retroguardia fondana, con il colpo di testa di Boni, che sigla il provvisorio 0-2. Prima dell’intervallo Saraniti fa tremare la porta avversaria colpendo una clamorosa traversa dalla distanza, ma si va al riposo con la Vis sotto di due reti. Sembra la classica gara maledetta, e invece ad inizio ripresa le fondane giocano sei minuti davvero straripanti, riuscendo a ribaltare l’inerzia del match grazie alle marcature, in rapida successione, del trio “PA-CO-SA”. A suonare la carica è capitan Colantuono, che buca la Accorsi con un tiro beffardo dai dieci metri, mentre due minuti più tardi è “Teresita” Saraniti a far esplodere il suo destro, per il gol del 2-2. A completare la rimonta ci pensa Palomba, che con un diagonale mancino firma il sorpasso, incendiando ulteriormente il “Mola di S.Maria”. A questo punto le padrone di casa giocano sulle ali dell’entusiasmo, e riescono ad allungare nel punteggio grazie alla prima rete stagionale di Popolla, che mette a segno un gol d’autore, dopo una bella combinazione Colantuono-Valluzzi. Successivamente la squadra di Cibelli attua un intelligente possesso palla, anche grazie agli ingressi di Lavado e D’Amato, che permettono alla squadra di recuperare fiato ed energie. Chiude definitivamente l’incontro, a un minuto e mezzo dal termine, la solita Saraniti, che finalizza nel migliore dei modi una ripartenza orchestrata da Zomparelli. Da segnalare, nel finale, l’esordio della 14enne Daiana Piccirillo, ragazza dalle doti tecniche enormi, che certamente farà parlare di sè in futuro. Finisce 5-2 per la Vis Fondi, che si impone in rimonta, portando a casa un successo meritato, che consente alle “vissine” di piazzarsi al secondo posto, a quota 34 punti.

Raggiante, al termine del match, mister Emilio Cibelli: “E’ stata una partita ben giocata dalla mia squadra, non solo nel secondo tempo, ma anche nel primo. Purtroppo la sfortuna, e la fretta di fare gol, non ci hanno permesso di raccogliere quanto meritavamo nella prima frazione di gioco, ma nella ripresa c’è stata la reazione che mi aspettavo. Le ragazze sono riuscite a correggere alcuni errori tattici, e sono tornate in campo con una grandissima voglia di portare a casa i tre punti, spinte dal nostro meraviglioso pubblico. Sono molto soddisfatto del bel gioco espresso, ma è chiaro che dobbiamo dare continuità ai nostri risultati se vogliamo puntare a qualcosa di importante. Faccio i complimenti a tutta la mia squadra, ma adesso testa a domenica prossima, perché ci aspetta una trasferta difficile, contro una squadra che ha bisogno di punti per tirarsi fuori dalla zona calda della classifica”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti