Acqualatina-utenti, soddisfatte in 10 anni l’80% delle richieste di conciliazione

A dieci anni dalla nascita della Camera di Conciliazione paritetica di Acqualatina, la società che gestisce il servizio idrico integrato pontino si dichiara pienamente soddisfatta di questa esperienza, la prima in Italia nel settore, ritenendola di successo a livello nazionale. In base al bilancio stilato dalla spa sarebbero state soddisfatte l’80% delle richieste di conciliazione.

“Grazie alla fattiva collaborazione con le Associazioni dei Consumatori firmatarie del protocollo – spiega Acqualatina -, lo strumento conciliativo è cresciuto sempre più, sino a rivelarsi di grande successo per la risoluzione di questioni legate alla bollettazione, nonché alle varie problematiche tecniche riscontrate dagli utenti. La gratuità e la tempestività che caratterizzano lo strumento della Camera hanno permesso agli utenti di trovare soluzioni certe e immediate, non soltanto per le controversie di notevole entità economica, ma anche per le cosiddette ‘small claim’, ovvero per tutte quelle problematiche di modesto valore che sarebbe stato estremamente dispendioso affrontare per vie legali. Peraltro, la collaborazione con le Associazioni dei Consumatori, pur nel rispetto dei ruoli, ha permesso, ad Acqualatina, di conoscere sempre meglio le criticità da superare per un miglioramento del servizio reso all’utenza, a dimostrazione del valore che questo strumento rappresenta, per tutte le parti in causa”.

A oggi, le Associazioni firmatarie della Camera sono 22: ADOC Latina, Adiconsum, ADP, Assoutenti, Casa dei Diritti Sociali, Codacons, Codici, Confconsumatori, Contribuenti Italiani, Federconsumatori, La Casa del Consumatore, Lega Consumatori Lazio, Movimento Consumatori, U.Di.Con (Unione per la Difesa dei Consumatori), Unione Nazionale Consumatori (U.N.C.), M.D.C., Cittadinanzattiva, AIRP, AECI, l’Associazione Culturale “Cento Giovani”, Asso.Cons. Italia e Primo Consumo.

“Negli anni, l’adesione alla Camera è cresciuta sempre più – afferma il gestore del servizio -, sia lato Associazioni, sia lato utenti, con un trend in continua ascesa, grazie anche alla forte presenza sul territorio delle sedi associative, nonché alle informative di vario genere che Acqualatina ha diffuso, in questi 10 anni di attività della Camera. Una crescita, peraltro, accompagnata da risultati che generano ampia soddisfazione da tutte le parti interessate: a oggi, oltre l’80% degli utenti che hanno richiesto di intraprendere l’iter conciliativo ha accettato la proposta avanzata dai conciliatori”.

Acqualatina pertanto ringrazia le Associazioni dei Consumatori per il prezioso supporto e conferma, ancora una volta, il proprio impegno a favore del territorio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti