Tpl a Latina, interrogazione su mancata documentazione per erogazione contributo regionale

339
Enrico Forte e Nicoletta Zuliani

Con un’interrogazione al sindaco e all’assessore ai trasporti del Comune di Latina, i consiglieri del Pd Enrico Forte e Nicoletta Zuliani chiedono lumi sulla mancata presentazione da parte dell’ente della documentazione necessaria ad ottenere l’erogazione dei contributi regionali per il trasporto pubblico locale.

“La materia dei servizi pubblici locali di rilevanza economica, nei quali rientra il Trasporto Pubblico Locale, è stata in questi ultimi anni oggetto di un importante intervento legislativo nazionale volto a perseguire l’efficienza dei servizi, la tutela dell’accessibilità ed universalità degli stessi, il superamento della frammentazione organizzativa e gestionale, la liberalizzazione della gestione – spiegano i consiglieri nell’interrogazione -. Il Regolamento (CE) n. 1370/2007 del 23 ottobre 2007 prevede che ciascuno Stato membro assicuri condizioni di trasparenza e correttezza nella erogazione dei corrispettivi per gli obblighi di servizio pubblico, seguendo principi di contabilità regolatoria per evitare condizioni di sovra-compensazione o di sotto-compensazione per le aziende erogatrici dei servizi. La Regione Lazio ha provveduto a saldare il contributo per il Trasporto pubblico Locale a tutti i comuni aventi diritto che erano in regola con la trasmissione della documentazione”.

In base a quanto ricostruito dai de consiglieri comunali di Latina, il Comune ha diritto ha diritto ad un contributo pari a 3.185.300 euro.  “La Regione – si legge nell’interrogazione – non eroga il saldo fino a quando il Comune non abbia presentato la documentazione necessaria. Si chiede di conoscere per quale motivo il Comune di Latina, pur vantando un credito pari a 2.654.471,48 euro ha presentato documenti  che consentono di ottenere un contributo solo per euro 530.883,50 a fronte di un finanziamento complessivo pari a euro 3.185.300”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti