Ponza, cocaina e hashish in casa: arrestato un giovane pusher

Arrestato perchè trovato in possesso di 15 grammi di cocaina nei pressi della stazione ferroviaria di Formia, mentre in casa nascondeva 30 grammi di hashish, 5 grammi di mannite e un bilancino di precisione. A finire in manette dopo il controllo effettuato dalla Guardia di Finanza è stato M.T., un ragazzo di 20 anni residente sull’isola pontina di Ponza. Dopo l’arresto operato dalle fiamme gialle di Formia, lunedì scorso il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora. La guardia di finanza di Formia, in occasione del Mak P 100, l’evento organizzato nel weekend sull’isola di Ponza per festeggiare i cento giorni mancanti alla fine dell’anno scolastico, hanno aderito al servizio di controllo preventivo per contrastare lo spaccio di stupefacenti sull’isola, disposto dal Comando Provinciale di Latina. Venerdì pomeriggio, durante i controlli serrati predisposti nei pressi della stazione ferroviaria di Formia, il cane antidroga Bam ha individuato il 20enne di Ponza che aveva con sè 15 grammi di cocaina. I militari hanno perquisito poi anche l’abitazione del giovane, che in casa nascondeva 30 grammi di hashish, un bilancino di precisione e 5 grammi di mannite, sostanza generalmente usata per tagliare la cocaina e aumentarne i profitti. Vista la rilevante quantità di sostanza stupefacente, il giovane è stato arrestato e accompagnato sull’isola con un guardacoste messo a disposizione dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Gaeta.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti