Terracina, scappa di casa dopo l’ennesima aggressione: madre violenta denunciata per maltrattamenti

349

Picchiata ancora una volta dalla madre per futili motivi scappa di casa e chiede aiuto al pronto soccorso di Terracina. Dopo aver ricostruito una storia fatta di continue violenze domestiche che la sedicenne era costretta a subire, gli agenti del commissariato di Terracina hanno denunciato la madre della giovane, una 39enne di origini africane per maltrattamenti familiari.
La notte scorsa la minore si era recata presso il pronto soccorso di Terracina con lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Agli agenti di polizia ha raccontato che quelle ferite erano l’esito dell’enesima aggressione da parte della madre. Interrogata dagli agenti, la 16enne ha raccontato la sua storia familiare difficile. La madre, una dona di 39 anni sposata con un uomo più anziano, prima premurosa ma maniacale nei modi, da qualche tempo dava in escandescenza per futili motivi, picchiando la figlia e provocandole traumi psicologici oltre alle ferite fisiche. Il padre, stando al racconto della ragazza, aveva cercato più volte di difenderla ma a mala pena riusciva a contenere gli eccessi d’ira della donna. Dopo l’ennesima aggressione la 16enne temendo per la propria incolumità ha deciso di scappare via, prendendo l’autobus per Terracina, poi soffrendo per le lesioni procuratele dalla madre ha raggiunto il pronto soccorso. Dopo aver verificato il suo racconto gli agenti hanno denunciato la madre violenta e affidato la giovane alle cure del padre.

 

 

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti