Latina, “Il sole a scuola”: lezione sulle rinnovabili alla Frezzotti Corradini

226

La prima tappa del progetto “Il sole a scuola” della Imc Holding, con il marchio fotovoltaico semplice, ha visto protagonisti gli alunni della terza classe dell’istituto comprensivo Frezzotti Corradini. Un approfondimento sul tema delle rinnovabili che ha coinciso con la giornata della terra, reso possibile grazie alla disponibilità della dirigente scolastica Roberta Venditti. Durante l’incontro Daniele Iudicone e Mauro Bianchi, hanno illustrato ai giovani studenti le peculiarità e la storia dell’energia fotovoltaica. Un viaggio affascinante nel mondo delle energie rinnovabili e della tecnologia che ogni giorno di più rende il sole della nostra terra una fonte preziosa di energia al servizio dell’uomo.
Ai ragazzi delle classi terze della scuola media Corradini, Iudicone e Bianchi hanno spiegato passo dopo passo come nasce un pannello solare, come viene realizzato un impianto fotovoltaico e quali studi ci siano dietro la progettazione di strutture in grado oramai di fornire in maniera economica ed efficiente energia alla maggior parte degli edifici moderni.

il sole a scuolaIl sole come risorsa

“Per noi – raccontano Iudicone e Bianchi – spiegare ai ragazzi le tante applicazioni dell’energia fotovoltaica, rispondere alle loro curiosità e trovare tanto entusiasmo nella loro partecipazione è stato un motivo di grande orgoglio. Quando abbiamo creato la nostra azienda, che oggi dà lavoro a circa sessanta persone, abbiamo pensato anche e soprattutto al futuro dei nostri figli. Del resto l’Italia viene definita l’Arabia Saudita delle energie rinnovabili e tutte le aziende che vogliono avere un futuro devono fare i conti con questa enorme risorsa a disposizione di tutti noi”.

La sensibilizzazione dei giovani

“Oggi le energie rinnovabili rappresentano il futuro delle prossime generazioni – hanno aggiunto Iudicone e Bianchi – e l’attenzione di questi ragazzi testimonia che stiamo lavorando nel modo giusto: sia dal punto di vista dei prodotti sempre più richiesti dal mercato, sia dal punto di vista della comunicazione.

Magari poi tra qualche anno, una volta terminato il loro percorso di studi, qualcuno di questi ragazzi potrebbe anche venire a lavorare nella nostra azienda: come ingegnere o come consulente energetico, una figura sempre più richiesta dal mercato e per la quale, viste le tante candidature che stiamo ricevendo, abbiamo previsto tra ottobre e novembre un corso dedicato proprio a questa nuova professione con 18 ore di lezione dal vivo e 30 in e- Learning”.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti