Latina protegge il tuo cuore. La mozione di Fratelli d’Italia in consiglio il prossimo 18 maggio

284

Arriverà in consiglio comunale a Latina il prossimo 18 maggio la mozione presentata da Matilde Eleonora Celentano, Nicola Calandrini e Andrea Marchiella che impegna il Sindaco di Latina e la giunta comunale a farsi promotori del progetto: “Latina protegge il tuo cuore: un defibrillatore per la vita”. Si tratta di un progetto ambizioso in un ottica di tutela della salute pubblica volto a dotare alcuni luoghi strategici e affollati del territorio di “totem” corredati di defribrillatore. Non solo, la mozione in discussione in consiglio il prossimo 18 maggio prevede anche l’istituzione di un tavolo di confronto tra l’amministrazione comunale e le organizzazioni esistenti nel territorio che attualmente sono impegnate nella prima emergenza, affinchè Latina possa diventare una città cardio-protetta.

Un progetto ambizioso che prende spunto dalla legge che regola l’uso dei DEA defibrillatori semi automatici da parte del personale non sanitario in Italia del 2001 e dal decreto 2013 che ha dettato le linee guida sulla dotazione e l’uso dei defibrillatori semiautomatici e di eventuali dispositivi salvavita.

“Abbiamo ravvisato questa esigenza – dicono i tre consiglieri di minoranza – leggendo i dati nazionali relativi agli arresti cardiaci in Italia. Le possibilità di salvare vite umane è stato provato sono maggiori solo se manovre specifiche di massaggio cardiaco o intervento con strumenti specifici viene attuato nei primi cinque minuti dall’insorgere dell’arresto cardiaco. Coprire punti nevralgici e affollati della città con i defibrillatori potrebbe contenere la possibilità di morte o comunque far scendere notevolmente i casi di decesso. Intervenire prima e con strumenti efficaci per salvare una vita umana è l’obiettivo che vogliamo perseguire per questo abbiamo sottoscritto la mozione e questo progetto”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti