Santi Cosma e Damiano, in scena gli ospiti delle comunità Insieme: “Si può fare”

185

 

Torna in scena domenica 18 Giugno alle ore 17:30 lo spettacolo “Si può fare”, diretto da Peter Ercolano ed interpretato da quasi quaranta ospiti delle comunità Insieme. L’appuntamento è presso il teatro delle strutture residenziali Insieme a San Cosma e Damiano, in località Cerri Aprano, l’ingresso è libero.

Lo spettacolo viene proposto per una seconda data, dopo il successo ottenuto il 9 giugno scorso in occasione dell’Activity Day – giornata di rassegna delle attività terapeutiche e socio-riabilitative delle comunità Insieme, giunta alla sua undicesima edizione -, per consentire a tutti di poter vedere il frutto del lungo lavoro fatto da Peter e dai suoi ragazzi della Milizia dei Folli per portare in scena questo divertente adattamento del classico di Mel Brooks “Frankenstein Junior”.

“Abbiamo lavorato mesi per la riduzione della sceneggiatura originale di Mel Brooks e poi per la messa in scena di un testo impegnativo e particolarmente elaborato – dice Peter, regista e responsabile delle attività riabilitative del gruppo Insieme -, ci sembrava un peccato limitare la possibilità di vedere lo spettacolo al solo appuntamento dell’Activity Day. Ci auguriamo di vedere in teatro famiglie e bambini, che in occasione del debutto non potevano vedere lo spettacolo.  Per noi è molto importante che in occasioni come questa il territorio non solo di San Cosma ma di tutto il circondario risponda prendendo parte ad un evento che, oltre a garantire un’ora e mezza di puro divertimento, è anche occasione di integrazione e di socializzazione per i nostri ragazzi. Vale la pena di vederlo!”.

I protagonisti di “Si può fare!” hanno lavorato mesi sotto la direzione di Peter Ercolano, con un calendario di prove serrato, e sono riusciti a sopportare e gestire anche la pressione e la fatica di imparare a memoria la propria parte. Bravissimi tutti i personaggi principali: Stefano Borello, Antonio Granata, Roberto Rinaldi, Caterina De Luca, Ilenia La Rosa, Giorgio Graziani, Marco Rosadoni. Ma gli ospiti in scena sono moltissimi, circa quaranta ragazzi che si esibiranno nella recitazione, nel canto, nel ballo e nell’orchestra di tastiere. In scena infatti l’intera Milizia dei Folli (Compagnia Teatrale delle Comunità Insieme), l’Orchestra di Tastiere “7 e 8” diretta da Eleonora Ricciardulli, il Coro Insieme diretto da Veronica Creo, il Corpo di Ballo diretto da Sara Espositore, la New Crazy Band diretta da Pierpaolo Ianniello, la Kapitani Koraggiosi Band diretta de Pierpaolo Ianniello e Antonio De Meo, il Gruppo Karate diretto da Pasqui Macera e l’Insieme All Star Vocals (Erminia Anelli, Veruska Alfieri, Veronica Creo e Peter Ercolano). Particolarmente curate quest’anno le scenografie, frutto del lavoro di Valentina Zottola e Valentina Scipione, una conferma i costumi di Fernanda Testa; ma vale la pena di citare tutti coloro che hanno reso possibile questa avventura: Massimo D’Angiò e la squadra operai Insieme per la scenotecnica, luci e suoni di Peppe Palmiero e la sua squadra, direttore di scena Paolo Costanzo, ed ancora assistenti di scena: Veruska Alfieri, Angelica Domenicone, Angela Tuccillo, Francesca Nocella, Alessandro Dattis, Elvira Coppola, Marina Scotti, Alessandra Pannone, Edu Agbonifo, Rosa Falso.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti