Bolkestein, il deputato pontino Fauttilli in commissione: equilibrare le esigenze di imprese e consumatori

225
Federico Fauttilli

Il deputato pontino Federico Fauttilli, capogruppo di Democrazia Solidale nelle Commissioni Finanze e Infrastrutture di Montecitorio, ha presentato una serie di “emendamenti” in Commissione Finanze alla Camera, impegnata sulla revisione e il riordino delle regole sulle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali, “al fine di trovare il giusto tra le esigenze degli operatori balneari e portuali e quelle dei consumatori, gli investimenti e la professionalità acquisita nell’esercizio delle concessioni e la sostenibilità ambientale”.

La direttiva Bolkestein comporta dei cambiamenti ed il deputato di Democrazia Solidale ritiene produttivo puntare sul metodo della condivisione con i rappresentanti delle associazioni. “Il riordino della normativa interessa gran parte della economia turistica del nostro territorio provinciale – sottolinea Fauttilli – avendo la provincia di Latina circa 120 chilometri di costa balneabile e diversi porti turistici. Quindi, concorrenza e tutela degli investimenti da una parte e qualità paesaggistica dall’altra devono andare di pari passo: per far questo occorrono anche procedure di selezione che diano garanzie di imparzialità, trasparenza e progressività. Le aziende che dimostrino di esercitare attività nell’ambito di strutture portuali in maniera continuativa da almeno 15 anni vanno valorizzate. A maggior ragione quelle che hanno una ‘certificazione aziendale sulla qualità dei servizi offerti’ e, per quel che riguarda in particolare le concessioni demaniali in aree portuali, del giudizio positivo dell’autorità portuale per le misure attuate in termini di sicurezza, oltre che dell’impegno da parte del concessionario a garantire e mantenere per tutta la durata della concessione tutti quei servizi essenziali, quali posti auto e servizi igienici adeguati”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti