Latina, dopo il vittorioso debutto di Anzio una nuova priorità: la campagna abbonamenti

Meglio non si poteva iniziare. Al Bruschini di Anzio il Latina 1932 ha giocato la sua prima storica partita e l’ha pure vinta, per giunta davanti ad un nutrito gruppo di supporters tornati a sostenere i colori nerazzurri dopo mesi e mesi da incubo. Con il 2-1 inflitto agli anziati mister Chiappini si è goduto la concretezza del bomber Iadaresta, le invenzioni dell’ispirato Cittadino e le geometrie e il carisma del leader Catinali. Un primo passo incoraggiante, anche se il tecnico pontino dovrà lavorare sodo con il suo gruppo per trovare una quadratura all’altezza e una forma atletica accettabile. Nel frattempo un sostegno sarà chiesto alla piazza e in particolare alla tifoseria.

CAMPAGNA ABBONAMENTI, DA 70 A 400 EURO

Dopo il vittorioso debutto di Anzio, il Latina Calcio 1932 ha aperto con lo slogan “Questione D stile” la campagna abbonamenti per la stagione 2017/18. Una tessera annuale per la Curva costerà 70 euro, per la Gradinata 120 e per la tribuna laterale 150. Il prezzo dell’abbonamento per la Centrale sarà di 250 euro, 400 per la Vip. Riduzioni del 50%, inoltre, per over 60, donne e ragazzi da14 a 17 anni. Per quelli fino a 13 anni accompagnati da un parente abbonato, inoltre, la tessera sarà gratuita. Ai vecchi abbonati sarà riconosciuto il diritto di prelazione per occupare lo stesso posto dell’anno precedente. 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti