Latina, cambio al vertice del comando provinciale dei carabinieri. Il colonnello Calvi saluta i giornalisti

Eduardo Calvi

Cambio al vertice del comando provinciale dell’Arma dei carabinieri di Latina. Dopo due anni di permanenza nel capoluogo pontino, il colonnello Eduardo Calvi torna a Roma al comando generale alla guida dell’ufficio relazioni con il pubblico. Al suo posto a Latina il colonnello Gabriele Vitagliano, proveniente anche lui dal comando generale.

Questa mattina, alla vigilia del suo trasferimento, il colonnello Calvi ha ricevuto, presso la caserma Ciammarusti, i giornalisti di Latina per i saluti. Nel curriculum di Calvi non restano soltanto le grandi operazioni come Olimpia e Tiberio ma il lavoro quotidiano finalizzato alla sicurezza e alla legalità, al comando di uomini di grande professionalità al servizio dei cittadini. “Abbiamo lavorato a ventaglio su tutto il territorio – ha detto il colonnello Calvi – e con il tempo ho cercato di mettere in primo piano coloro che stanno sul posto, ricavandomi il ruolo di osservatore dopo aver condiviso ogni singola azione. Lascio uomini, i miei carabinieri, di grande profilo professionale e una nicchie di eccellenza come il Nucleo investigativo. Ma li lascio in buone mani, quelle del colonnello Vitagliano”.

L’incontro di oggi con i cronisti non è stato un saluto formale bensì sentito. “Ho sempre considerato questa la vostra casa – ha detto – e comprendo l’importanza del vostro lavoro che rispetto. Siete un valore aggiunto”. Calvi in questi due anni ha aperto le porte ai giornalisti attivando una collaborazione per una comunicazione diretta ai cittadini che spera possa durare anche oltre il suo mandato a Latina.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti