Guardia di Finanza a Latina, cambio al vertice del Nucleo Polizia Tributaria: arriva il maggiore Calimero

Da sinistra Francesco Calimero, Michele Bosco, Carlo Simoncini

Cambio al vertice del Nucleo Polizia Tributaria Latina della Guardia di Finanza. Al tenente colonnello Carlo Simoncini, al comando del suddetto Nucleo dal 2014 e destinato ad assumere un importante incarico come Capo Ufficio Operazioni del Comando Provinciale Salerno, succede il 36enne maggiore Francesco Calimero, originario della provincia di Lecce. Il nuovo comandante del Nucleo PT Latina, laureato in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria, arriva dal Comando del Gruppo della Guardia di Finanza di Treviso, dopo aver guidato numerosi Reparti in tutta Italia, tra cui la Compagnia di Como e la Compagnia di Fasano.

Nel suo intervento di saluto, il maggiore Francesco Calimero ha ringraziato i vertici delle Fiamme Gialle per la fiducia accordatagli nel conferimento del prestigioso incarico, assicurando il massimo impegno ad esercitare un’azione di comando equilibrata ed efficace, in continuità con il lavoro svolto dal suo predecessore che ha portato il Reparto ad elevati standard operativi.

Il comandante provinciale, il colonnello Michele Bosco, ha ringraziato il tenente colonnello Carlo Simoncini per il lavoro svolto negli ultimi tre anni di comando e rivolto un augurio di “buon lavoro” nel nuovo incarico al maggiore Francesco Calimero.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti