Confartigianato forma i meccanici del futuro, al via i corsi di meccatronica

In un mercato super competitivo, in cui ogni giorno nascono nuovi modelli di automobili con tecnologie sempre più evolute, devono obbligatoriamente investire in formazione anche le piccole e medie aziende che si occupano dell’assistenza e della manutenzione dei veicoli. Un obbligo deontologico e legislativo al tempo stesso, su cui sono concentrati anche gli sforzi della Confartigianato di Latina: sono oramai agli sgoccioli infatti le iscrizioni ai corsi di meccatronica che il sindacato pontino degli artigiani, con sede presso la Torre 5 Gigli del centro commerciale Latinafiori, sta promuovendo in collaborazione con l’Enadil, ente accreditato dal 1971 alla Regione Lazio per la formazione professionale e continua e in ambiti diversi anche con il Ministero dell’Università e Ricerca e con il Ministero della Salute.

La meccatronica è la disciplina che coniuga meccanica, elettronica ed informatica. “Una disciplina diventata basilare nell’evoluzione di un certo tipo di attività artigiana – spiega il direttore provinciale di Confartigianato, Ivan Simeone -. Motivo che ci ha spinti a varare un progetto formativo al passo con i tempi, al tempo stesso capace di abbinare il lavoro in aula a quello svolto nelle officine”.

Ivan Simeone, direttore di Confartigianato Latina  

Il corso di tecnico meccatronico delle autoriparazioni, riconosciuto dalla Regione Lazio, è indispensabile per il rilascio della qualifica professionale. Il quadro di riferimento normativo è chiaro: il  tecnico meccatronico delle autoriparazioni deve essere in grado di riconoscere le esigenze del cliente, di diagnosticare e pianificare gli interventi necessari ed operare sia sulla parte elettrica ed elettronica che sulla parte meccanica.

Il corso standard ha una durata di 40 ore complessive di cui almeno la metà in laboratorio e, in attesa della determina di accreditamento della Regione Lazio, sarà avviato nella prima settimana di novembre. Per chi volesse maggiori informazioni su tempi, procedure e soprattutto sulle figure che sono chiamate a svolgere obbligatoriamente i corsi, Confartigianato invita tutti a contattare il proprio ufficio formazione, coordinato dalla dottoressa Marina Gargiulo, al numero 0773.666593 oppure a rivolgersi direttamente presso le sedi della Confartigianato e dell’Enadil, entrambe presso la Torre 5 Gigli del centro commerciale LatinaFiori.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti