Blitz anticamorra ad Itri, arrestato o’Nfamone

I carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli hanno catturato durante la notte ad Itri il latitante Nicola Rullo, 47 anni, detto o ‘Nfamone. Rullo viene ritenuto reggente dei Contini, il clan camorristico che insieme ai Licciardi e ai Mallardo ha costituito “l’Alleanza di Secondigliano”. Rullo era latitante dal mese scorso, quando il suo ricorso contro una condanna per estorsione aggravata da finalità mafiose era stato rigettato. La Corte di Appello lo ha condannato a dieci anni di reclusione.
Rullo aveva trovato rifugio e si nascondeva in una villa di Itri. Il blitz dei carabinieri che lo hanno assicurato alla giustizia è avvenuto nottetempo insieme ai “Cacciatori di Calabria”, nucleo specialista delle ricerche in zone impervie. Il boss è stato sorpreso mentre dormiva e non ha opposto resistenza. Con lui c’era anche il suo uomo di fiducia, R.M.. Al piano superiore dormiva il nipote di Rullo, D.G., trovato in possesso di 100 grammi tra marijuana e hashish.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti