Scandalo tangenti a Cisterna, il sindaco Della Penna rassegna le dimissioni

Eleonora Della Penna

Questa mattina il sindaco di Cisterna di Latina, Eleonora Della Penna, con un una nota indirizzata al segretario generale dell’Ente, ha rassegnato le proprie dimissioni.

Eleonora Della Penna aveva tentato all’indomani dei clamorosi arresti per corruzione dei componenti della sua maggioranza di riprendere il passo con nuove nomine di giunta, ma la pressione di queste ore deve averla condotta ad un taglio netto. Ringrazia con stima e fiducia assoluta tutte le forze dell’ordine della provincia di Latina, la magistratura pontina “certa che saprà fare emergere tutta la verità su un caso così grave e denigrante per la città di Cisterna”. Della Penna ringrazia anche i suoi staff e le segreterie generali del Comune e della Provincia di Latina e i dipendenti e i consiglieri comunali e provinciali di maggioranza e opposizione che confidano nella sua persona e nella sua buonafede.

Le sue dimissioni – spiega nella lettera – rappresentano un atto dovuto di correttezza politica e di dignità personale volto anche a ristabilire un minimo di serenità in Comune e in Provincia.

“Nonostante la sottoscritta abbia ricevuto segni inequivocabili di vicinanza e sostegno da parte di tantissimi cittadini – si legge in un passaggio della lettera -, con la presente sono qui a chiedere scusa pubblicamente per non aver individuato con oculata attenzione atteggiamenti e condotte lesive della dignità di noi tutti”.

la lettera di dimissioni

LE VOSTRE OPINIONI

commenti