Aprilia, rimborsi facili: Carmen Porcelli accusa il sindaco di incoerenza

Antonio Terra e Carmen Porcelli

Il Caso dei rimborsi legali, chiesti al Comune di Aprilia dal sindaco Antonio Terra ma non dovuti secondo il PM, che ha chiesto il rinvio a giudizio per i quattro indagati, continua a tener banco. In un video di pochi minuti il candidato sindaco della lista Primavera Apriliana Carmen Porcelli, ripercorre tutte le tappe fondamentali della vicenda che ha contribuito a far emergere, presentando nel 2014 un esposto in procura da cui sarebbe partita l’attività di indagine. Sulle note di Luciano Ligabue e riportando i titoli dei principali giornali locali, la consigliera racconta il cambio di rotta del sindaco Terra dal 2017 ad oggi, in merito al suo percorso politico in relazione alla spinosa vicenda che lo vede coinvolto. Se con l’arrivo dell’avviso di garanzia il sindaco aveva dichiarato di essere pronto a fare un passo di lato in vista delle amministrative 2018, già a dicembre, durante la conferenza stampa di fine anno, la situazione era cambiata non di poco: si al passo indietro, ma solo se richiesto dai suoi alleati. Ora che la richiesta di rivio a giudizio da parte del pm Giuseppe Miliano è arrivata, ma verrà discussa il 18 luglio, Terra, forte dell’appoggio della sua maggioranza, è sicuro di poter restare al suo posto. “L’autorevolezza – conclude Carmen Porcelli – si costruisce giorno dopo giorno con la coerenza”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti