Intervista col creativo!3 Ricomincio da due: vi presento Irene & Marisa

E già. si ricomincia.

Sono pronta a continuare con voi il mio viaggio alla ricerca delle menti più creative del web.

E voglio proprio ricominciare alla grande. Un nuovo logo , prima di tutto.  Che ne dite?

E soprattutto , non una , ma ben due creative pronte a raccontarsi e a farci entrare nel loro coloratissimo mondo.

Ad unire Irene e Marisa, oltre alla passione per il fai da te , c’è molto di più : sono figlia e mamma.

Per la prima volta un’intervista a due voci! Cosa potevamo chiedere di più per inaugurare questo nuovo anno insieme?

Pronti dunque a fare la conoscenza di Irene e Marisa.

Ire e Mari benvenute! Ecco la vostra prima domanda: Creatività fa rima con ….?

 
Per noi Creatività fa rima con felicità e normalità!
Perché lavorare all’uncinetto per noi è una gioia ed è una cosa che facciamo ogni giorno!


Irene come ci si trova a creare con la propria mamma? Diresti che il vostro legame si è rafforzato e/o modificato grazie alla condivisione di questo spazio ?
 
Per me creare è un modo per rilassarmi, divertirmi e ritagliarmi uno spazio tutto mio.
Il fatto di farlo insieme a mia mamma è una delle cose più belle in assoluto e rende la mia passione ancora più importante.
Passare qualche ora insieme con i nostri uncinetti in mano, a parlare dei nuovi progetti o di qualsiasi altra cosa, anche non legata all’uncinetto, è una delle cose più belle che ci sia!

Dalla mamma invece vogliamo sapere se è stata Irene l’elemento trainante o se , invece, non sei stata proprio tu Mari a coinvolgerla ?
 
Ho trasmesso a Irene la passione per i lavori manuali, mi ha sempre vista lavorare a maglia e spesso negli anni mi ha chiesto di insegnarle.
Qualche anno fa l’ha incuriosita l’uncinetto e facendole vedere come fare mi ci sono riappassionata anch’io!
Da allora non abbiamo più smesso!
Ma anch’io ho ereditato la creatività a mia volta: mia mamma lavora soprattutto a maglia e ci ha fatto un sacco di sciarpe, maglie e cappelli!
Siamo creative da generazioni!

Come gestite il processo creativo?Quando e come nasce un’idea, un nuovo progetto?
Prima di tutto osserviamo, cerchiamo spunti, compriamo oggettini che ci ispirano.
In particolare Internet è una grandissima fonte di idee! Appena ci viene un’idea prendiamo il nostro uncinetto e ci mettiamo a sferruzzare.
L’unico problema è che abbiamo troppe idee e non riusciamo a realizzare tutto quello che vorremmo! 🙂
Una volta finita la creazione, la fotografiamo e la pubblichiamo sulla nostra pagina facebook; e poi o la regaliamo, oppure la mettiamo in vendita nei nostri negozi online.
Avete un laboratorio, un posto tutto vostro dove vi ritrovate per creare ? Mi piacerebbe che ognuna di voi mi descrivesse la propria “zona creativa”
 
Non abbiamo un laboratorio, però ogni posto diventa un luogo ideale per creare!
Il nostro preferito  è sempre a casa della mamma, sul divano 🙂
Io, Irene, che sono pendolare, mi ritrovo spessissimo a lavorare all’uncinetto sul treno.
Una volta eravamo entrambe in treno e ci siamo messe a sferruzzare, è stato bellissimo perché un sacco di persone, dalla bambina all’uomo anziano, ci guardavano tutti interessati e qualcuno ci chiedeva cosa stavamo facendo!

Avete un sogno legato alla vostra creatività?
 
 Anche se abbiamo i negozi online e partecipiamo ad alcuni mercatini, ci piacerebbe tantissimo poter avere una piccola bottega dove vendere le nostre creazioni, magari facendo anche dei piccoli laboratori per i bambini e non solo!
Sarebbe bellissimo!

Parlateci della vostra riscoperta passione per l’uncinetto
Molte persone pensano che l’uncinetto sia un passatempo “da nonne”, altre che non ci sia abbastanza tempo durante la giornata…cose sbagliatissime!
Innanzitutto lavorare all’uncinetto (come in generale avere un hobby manuale) è rilassante e divertente, permette di dedicarsi un po’ di tempo e di non pensare alle cose che ci pesano, perché contando i punti e concentrandosi sul lavoro si riesce ad estraniarsi dalle cose negative.
Bisognerebbe sempre trovare un po’ di tempo da dedicarsi…pur avendo giornate molto frenetiche, cerchiamo sempre di ritagliarne un po’ , anche solo mezz’oretta alla sera, magari mentre si guarda la tv!
So che è una difficoltà comune a tutti i creativi: come si stabilisce il prezzo di un manufatto? Quanto valore si deve dare al tempo dedicato alla realizzazione dei propri lavori?
La nostra risposta a questa domanda è: non lo sappiamo neanche noi!
Cerchiamo di calcolare il costo del materiale, il tempo speso e la manodopera, ma non è per niente facile trovare un compromesso tra quello che le potenziali clienti vorrebbero spendere e il valore di un oggetto fatto a mano!
Cercando di trovare una via di mezzo, alla fine andiamo molto “a sensazione”, sperando di non sbagliare.

Nuovo anno nuovi progetti? Vi piacerebbe condividerli con noi in anteprima?
 
Il nostro nuovo progetto è una cosa che non abbiamo mai fatto e che ci attira moltissimo: una ragazza ci ha contattate per realizzare una giostrina per la culla della sua futura bimba, è davvero un lavoro bellissimo di cui siamo proprio contente!
Appena la finiremo pubblicheremo le foto ☺

In soffitta avete trovato una lampada dei desideri: cosa chiedereste al Genio ?
Un desiderio legato alla nostra passione? Poter aprire il negozietto di cui vi parlavamo prima ☺
Io credo che non ci sia nulla di più coinvolgente del condividere la propria passione creativa con la mamma .
Non lo pensate anche voi?
Ire & Mari sono effervescenti e trainanti.
Le ascolti e ti viene subito voglia di prendere in mano un uncinetto.
Se volete conoscerle meglio, ecco dove potete trovarle
Qui invece trovate i collegamenti ai loro negozietti online.
Non mi resta che augurarvi un buon fine settimana e darvi appuntamento a presto!
Un abbraccio a tutti
Clelia

LE VOSTRE OPINIONI

commenti