Priverno, seminario sulle manovre pediatriche di disostruzione

Il prossimo 16 marzo, presso la sede del Corso di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva-B, Polo Pontino dell’Università Sapienza, aula “Giovanni Bollea”, Priverno, si terrà il seminario dal titolo: “Manovre di disostruzione pediatrica, taglio e somministrazione alimenti pericolosi (0-4 anni) secondo direttive internazionali vigenti”. Il relatore sarà il Dott. Marco Squicciarini, medico nominato  “Esperto presso il Consiglio Superiore di Sanità “ nel 2014 per le manovre di rianimazione cardiopolmonari pediatriche, Direttore Sanitario di “International Training Center American Heart Association ” e co-autore del libro “Come salvare un bambino”, insieme al Dott. M. Pappagallo, giornalista del Corriere della Sera Salute. Il seminario si inserisce in un progetto di formazione ad ampio raggio degli studenti del corso di laurea di Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, che la Prof.ssa A. Soriani, da poco insediatasi come Presidente del corso, vuole promuovere, per ampliare l’offerta formativa agli studenti e consolidare la collaborazione con gli operatori del Servizio di Neuropsichiatria Infantile della ASL, per i quali il seminario costituisce una preziosa occasione di aggiornamento. Intenzione del relatore e della Prof.ssa Soriani è quella di creare altre occasioni in cui il seminario potrà essere replicato, sia indirizzato a studenti di altri corsi di laurea della sede pontina dell’Università Sapienza, sia ad altre figure sanitarie e operanti in ambito didattico-educativo. Il problema del rischio di soffocamento con alimenti pericolosi è infatti particolarmente sentito da chi si occupa di bambini: insegnanti, educatori, assistenti all’infanzia possono trovarsi ad affrontare situazioni in cui pochi minuti e manovre abili possono salvare la vita di un bambino, e questo corso ha lo scopo di fornire indicazioni e strumenti operativi ed efficaci in tal senso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti