Operazione Action Day a Latina, giro di vite interforze contro i furti di rame: 40enne denunciato dalla Polizia

Sequestrati 110 chili di oro rosso, denunciato un 30enne, controllati 12 siti e altrettante persone, fermate e sottoposte a verifica 61 auto. E’ questo il bilancio dell’operazione interforze effettuata a Latina e in provincia nella giornata Action Day di contrasto al fenomeno a livello europeo dei furti di rame. Il particolare servizio è stato svolto dalla Polizia di Stato, unitamente ai Comandi Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e degli uffici territoriali della Polizia Locale. Il dispositivo si è articolato con la verifica delle posizioni di commercianti e riciclatori di metallo, nonché degli occupanti i veicoli in transito lungo le strade. Ed è proprio in quest’ultimo contesto che il servizio ha avuto esito positivo.

Sottoposto all’alt del personale della Questura di Latina e della Polizia Stradale una Fiat Punto che transitava lungo la Migliara 45, alle porte del capoluogo pontino, nei pressi della ditta Rotfer. L’uomo al volante, un 40enne di Latina, Pasquale L.R., si è mostrato collaborativo nell’aprire il portabagagli che solo alla vista esterna dell’auto si presentava carico, ma poi non ha saputo fornire agli agenti l’esatta provenienza del materiale trasportato senza alcun documento: 110 chili di fili di rame di grossa sezione con annesse prese industriali. Prima ha detto che si trattava del materiale di scarto di una ditta edile, poi della ditta del cognato e così via. Il quantitativo di rame è stato ritenuto provento di furto e posto sotto sequestro. Il 40enne fermato è stato denunciato per ricettazione.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti