Marina di Latina, obiettivi raggiunti e prospettive future secondo Ciolfi

Maria Grazia Ciolfi

Raggiunti gli obiettivi per l’ottenimento della Bandiera Blu, attivati i servizi della stagione balneare, il servizio Ambiente del Comune di Latina sta ora lavorando per dare seguito all’ emendamento al bilancio di 25.000 euro per l’acquisto delle forniture per l’accessibilità facilitata all’arenile e per la prima volta – afferma la consigliera Maria Grazia Ciolfi, delegata al lungomare del capoluogo pontino, “l’arenile pubblico della nostra città sarà fornito di passerelle e pedane per disabili e sedie job”. L’iniziativa preannunciata sembra rispondere, dopo oltre un anno, alla mozione presentata dalla consigliera di opposizione Matilde Celentano, ed approvata all’unanimità, che recentemente ne ha sollecitato l’attivazione. Meglio tardi che mai, anche se l’uso del verbo al futuro da parte di Ciolfi invita alla prudenza. Dalle parole della delegata alla Marina – affidate ad una lunghissima nota stampa – non è chiara la tempistica su questo progetto. Mentre l’operatività del nuovo Pua, Piano di utilizzazione dell’arenile, già affidato al lavoro dei tecnici, viene rimandata al prossimo anno.  Del resto, Ciolfi spiega che “la trattazione delle problematiche della Marina richiede un dispiego di forze enorme ed un impegno trasversale di tutti i servizi del Comune per questo i risultati conseguiti sono frutto del lavoro puntuale ed integrato dei nostri uffici ai quali va il nostro plauso per la l’impegno e la professionalità nonostante la condizione di grave carenza di organico in cui da molto tempo operano”. Di seguito la nota integrale della consigliere sui risultati conseguiti e sugli obiettivi da raggiungere.

Marina di Latina stagione balneare 2018

Per il secondo anno sono a fare il punto sulla Marina di Latina tirando le somme sulle novità e gli obiettivi raggiunti e quelli in fase di completamento. Anche quest’anno Latina ha conseguito il prezioso vessillo Bandiera Blu conferito dalla “Foundation for Environment Education” (FEE), cosa che ad alcuni cittadini suscita stupore e incredulità che il nostro litorale possa meritare un tale riconoscimento. Voglio ricordare che la finalità del programma Bandiera Blu è promuovere lo sviluppo sostenibile nelle aree costiere attraverso il raggiungimento di standard elevati relativamente alla qualità delle acque di balneazione, soccorso e sicurezza, gestione ed educazione ambientale: vorrei sottolineare come il servizio ambiente e demanio del comune di Latina abbia attivato gli adempimenti richiesti.

Partiamo dalle tempistiche:

Il programma Bandiera Blu prevede che i servizi finalizzati al soddisfacimento dei criteri imposti dalla FEE debbano essere operativi per un periodo di almeno 60 giorni ed iniziare entro il 1 Luglio: sulla base di queste indicazioni il Comune di Latina ha previsto l’operatività dei servizi dal 1 Luglio al 15 settembre.

  • Entro il 1 luglio sono stati pertanto attivati tutti i seguenti servizi connessi con la Bandiera Blu, e tengo a precisare che alcuni di essi sono già operativi dal 1 giugno:
  • La certificazione della qualità delle acque viene attestata attraverso i campionamenti effettuati dall’ARPA Lazio, con una frequenza che  non deve superare i 31 giorni: i campionamenti del mese di giugno arrivano intorno ai primi di luglio e sono affissi sulla cartellonistica Bandiera Blu. I campionamenti vengono effettuati su tre punti previsti da ARPA Lazio, localizzati al largo della Foce del Duca, di Capo Portiere, ed in un punto posto circa a metà tra Capo Portiere e Foce Verde.
  • Nozioni di educazione ambientale ed informazioni sul programma Bandiera Blu sono affisse sulla cartellonistica che consta di cartelli informativi localizzati sul litorale in corrispondenza di Foce Verde, Via Casilina, Capo Portiere, Rio Martino e cartellonistica generica relativa al programma Bandiera Blu sita in piazza del Popolo e presso la Stazione Ferroviaria e le autolinee. Nella cartellonistica sono riportate anche informazioni relative a siti naturalistici presenti nel territorio, mappe delle spiagge con servizi rappresentati attraverso una legenda. E’ inoltre operativo un punto Blu con personale addetto e competente in materia ambientale presso il piazzale Loffredo a Capo Portiere.
  • La tutela ambientale è garantita anche nella gestione quotidiana attraverso la raccolta differenziata in spiaggia con circa 80 mini isole ecologiche, il porta a porta degli esercizi commerciali e da quest’anno anche la pulizia della spiaggia con il rispetto e la tutela della duna lasciando i detriti naturali deposti al piede della duna per favorirne il rinfoltimento e per contrastare l’erosione.
  • I servizi igienici sono garantiti dal posizionamento di 8 bagni chimici distribuiti in numero di 4 sul lato B del litorale posizionati nelle piazzole n. 1, 3, 7 ed 8 , mentre nelle restanti 4 piazzole sono fruibili i servizi igienici dei chioschi, e 4 sul tratto A ubicati con prevalenza nel tratto di litorale meno servito dagli  stabilimenti balneari 
  • La sicurezza del litorale è garantita dal servizio di salvamento operativo dal 15 giugno e fino al 15 settembre, con 8 postazioni di cui 3 nel tratto Rio Martino – Capo Portiere e 5 nel tratto Capo Portiere – Foce Verde. In corrispondenza del tratto di arenile libero non coperto da personale addetto al salvataggio è stata affissa apposita cartellonistica con indicazioni tradotte in 7 lingue fino al termine della stagione balneare.
  • Quest’anno il litorale sarà servito anche da 5 punti doccia pubblici, 5 torrette di avvistamento per il salvamento e 5 ricoveri per i pattini di salvataggio. Queste strutture in  legno, di proprietà del comune sono state per anni abbandonate in deposito e non utilizzate, da quest’anno saranno nuovamente fruibili per cittadini e turisti. 

Oltre i già elencati servizi attivi da quest’anno presso la Marina grazie al lavoro trasversale di tutte le componenti della macchina amministrativa si è realizzato:

  • firma del protocollo di intesa per il contrasto all’erosione con regione Lazio, comune di Sabaudia  Parco Nazionale del Circeo, ARPA Lazio, Carabinieri Forestali
  • l’apertura di 4 chioschi sul tratto B ponendo finalmente fine all’annosa vicenda del bando iniziato in epoca commissariale e portato a compimento dalla nostra amministrazione con una importante operazione di deburocratizzazione delle procedure per l’ottenimento del parere dell’ente parco e della VINCA regionale
  • le nuove tariffe sosta che consentono sia la sosta oraria ad 80 centesimi che la sosta per la mezza giornata a euro 2 per i feriali e euro 2.50 per i festivi e la riduzione del costo dell’abbonamento stagionale presso la marina da quest’anno disponibile a euro 120
  • Aumento della frequenza dei passaggi sulla linea per la Marina dei mezzi del nuovo trasporto pubblico locale inclusa una corsa notturna per favorire la vivibilità anche serale del litorale ed in corso di programmazione navette per il lato B
  • nei prossimi giorni sarà reso pedonale piazzale dei Navigatori ed il consueto mercatino sarà trasferito nel piazzale antistante il parcheggio al fine di restituire alla comunità la piazza quale area di condivisione e centro di socialità; al termine della stagione balneare avranno inizio i lavori di ristrutturazione 
  • nei prossimi giorni saranno posizionate rastrelliere per gli amanti delle 2 ruote sul lato B

Infine il servizio ambiente sta lavorando per dare seguito all’ emendamento al bilancio di 25.000 euro per l’acquisto delle forniture per l’accessibilità facilitata all’arenile e per la prima volta l’arenile pubblico della nostra città sarà fornito di passerelle e pedane per disabili e sedie job.

Inoltre, è partito il lavoro dei tecnici preposti per la realizzazione del nuovo PUA ed il nostro obiettivo è di averlo operativo per la prossima stagione e di concerto stanno operando i tecnici preposti alla redazione del PPE della marina. La realizzazione di via Massaro con il finanziamento dei 18milioni di euro sta procedendo nei tempi previsti.  La trattazione delle problematiche della Marina richiede un dispiego di forze enorme ed un impegno trasversale di tutti i servizi del Comune per questo i risultati conseguiti sono frutto del lavoro puntuale ed integrato dei nostri uffici ai quali va il nostro plauso per la l’impegno e la professionalità nonostante la condizione di grave carenza di organico in cui da molto tempo operano.

Maria Grazia Ciolfi

Consigliera Comunale LBC con mandato alla Marina

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti