Caporalato, arresti e sequestri. L’operazione della Finanza anche in provincia di Latina

Operazione Guardia di Finanza (foto Paola Libralato)

Associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, all’intermediazione illecita di manodopera ed allo sfruttamento del lavoro approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori: 12 arresti disposti dal Gip del Tribunale di Pavia. L’operazione di polizia giudiziaria eseguita oggi dalla Guardia di Finanza ha interessato anche la provincia di Latina.
Scoperto un sistema basato su 40 cooperative che pur essendo rappresentate da persone diverse erano riconducili al un unico soggetto, il dominus dell’organizzazione, che avvalendosi di collaboratori stabiliva chi e quanti dovevano lavorare, chi e quanti dovevano essere allontanati o impiegati in massacranti turni di lavoro per indurli a rinunciare.

Accertata una evasione di imposta sul valore aggiunto per 5.8 milioni di euro ed un omesso versamento di contributi previdenziali a favore dei dipendenti per 9.2 milioni di euro. Oltre agli arresti il Gip ha disposto il sequestro di beni mobili ed immobili per oltre 14 milioni di euro che verranno eseguiti dai reparti territorialmente competenti dei comandi provinciali delle Fiamme Gialle di Milano, Torino, Bergamo, Brescia, Lodi, Pescara, Aosta, Genova, Catanzaro, Latina, Palermo, Roma e Napoli.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti