Circeo, revocati i lavori per le rotatorie: scatta l’interrogazione del gruppo “Verso il domani”

L'incrocio con la rotonda provvisoria subito rimossa lo scorso anno con l'arrivo della nuova amministrazione

Con due interrogazioni al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici del Comune di San Felice Circeo il gruppo consiliare “Verso il domani” chiede conto delle ragioni che hanno spinto l’amministrazione guidata da Giuseppe Schiboni a revocare la realizzazione delle rotatorie a Campo La Mola e al Fiordaliso atteso che per entrambe le opere, finalizzate alla prevenzione degli incidenti stradali, si era già proceduto alla progettazione e all’aggiudicazione dei lavori. I consiglieri Eugenio Saputo, Luciano Magnanti ed Egidio Calisi, firmatari dell’interrogazione, chiedono in particolare di sapere quali siano stati i criteri tecnici certificati che hanno portato a stabilire la revoca di fatto dei lavori delle rotatorie sminuendo le pericolosità degli incroci che aveva portato la precedente amministrazione e lo stesso responsabile dei Lavori Pubblici all’affidamento dell’appalto per la loro realizzazione, se al progettista, architetto Roberto Cicconi, siano state liquidate le somme stabilite e se siano state rispettate tutte le procedure previste dall’articolo 109 del decreto legislativo 50/2016 (Codice dei Contratti pubblici) relative al recesso da parte della stazione appaltante e in tal caso, di averne copia.

Agli gli esponenti di opposizione, che chiedono risposta scritta all’interrogazione, risulta incomprensibile la revoca stabilita con la determina 288 del 10 luglio scorso nella quale si afferma che “per entrambe le rotatorie occorrerebbe necessariamente ampliare le aree di intervento dei lavori con un deciso aumento del costo dell’opera e pertanto, come specificato nella delibera di Consiglio Comunale numero 84 del 22 dicembre 2017, non si intende per il momento realizzare le rotatorie e possano essere programmate nelle successive annualità, stante la gravità della situazione delle strade comunali e l’importanza della sicurezza dei cittadini e la scorrevolezza regolare del traffico”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti