Cori, pakistano ospite in un centro di accoglienza si ubriaca e picchia richiedenti asilo e carabinieri

I carabinieri di Cori, congiuntamente a quelli di Cisterna di Latina, hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un  27enne pakistano, ospite in un centro di accoglienza straordinaria di Cori, il quale questa notte alle 3, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha aggredito altri richiedenti asilo. Lo straniero ha anche usato violenza ed opposto resistenza nei confronti dei militari intervenuti che, dopo una breve colluttazione, sono riusciti ad immobilizzarlo.

Due i carabinieri feriti: medicati presso il punto di primo soccorso dell’ospedale di Cori, sono stati entrambi dimessi con una prognosi di cinque giorni.

L’arrestato è stato temporaneamente trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, fissato per domani mattina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti