Il Giardino di Ninfa tra i finalisti dell’European Garden Award 2018-2019

Il Giardino di Ninfa tra i finalisti dell’European Garden Award 2018-2019. Il presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni, e il direttore del giardino, Lauro Marchetti, saranno ospiti il prossimo 7 settembre a Nordkirchen in Germania per la nomina dei vincitori e la relativa premiazione. Il Giardino di Ninfa è fra i tre finalisti e rappresenterà di fatto l’Italia. E’ in lizza con Kew Gardens e Wakehurst Place del Regno Unito e Tirsbæk Manor della Danimarca per la categoria “L’eredità europea dei giardini e del giardinaggio”.

L’European Garden Award è stato istituito dallo European Garden Heritage Network Eghn nel 2010 ed è sostenuto dai Vivai Lorenz von Ehren di Amburgo dal 2012. Il prestigioso riconoscimento diventato parte importante del lavoro dell’European Garden Heritage Network, fondato nel 2003 con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica al patrimonio europeo dei giardini e al giardinaggio contemporaneo e promuovere la cooperazione internazionale. In tutto sono 190 i parchi e i giardini in 14 Paesi che hanno aderito alla rete come partner per sostenere proprio questi obiettivi.

Come contributo all’Anno europeo del patrimonio culturale e grazie al sostegno dato al progetto da parte del Commissario federale tedesco per la cultura ed i media, così come dalle due associazioni regionali in Reno-Vestfalia del Nord, quest’anno sono state lanciate due nuove categorie: migliore sviluppo di un paesaggio culturale di rilevanza europea e l’eredità europea dei giardini e del giardinaggio in cui appunto è in concorso il Giardino di Ninfa.

“Il Giardino di Ninfa è ormai una attrazione mondiale e un punto di riferimento in tutta Europa, sottolinea il presidente della Fondazione Caetani, l’architetto Tommaso Agnoni – Il sogno della famiglia Caetani, la loro storia che è anche la storia di un intero territorio e di un pezzo di Italia, continua a vivere grazie al lavoro della Fondazione e delle tante persone che operano ogni giorno per conservare Ninfa così come ci è stata lasciata e così come è stata concepita: un luogo dell’anima dove natura e storia convivono in perfetta armonia. E’ a queste persone – afferma ancora Agnoni – che va il mio personale ringraziamento ed è per noi motivo di orgoglio che Ninfa sia in gara per la sezione L’eredità europea dei giardini e del giardinaggio, perché il messaggio che arriva da questa splendida oasi ha un’eco profonda nel tempo che attraverso i Caetani, la loro cultura parla proprio di Europa, di integrazione, di cultura”.

Membri della giuria European Garden Award 2018/2019: Kerstin Abicht (Germania), Roswitha Arnold (Germania), ed Bennis (UK), Gunnar Ericson (Svezia), Jacob Fischer (Danimarca), Davorin Gazvoda (Slovenia), Stephan Lenzen (Germania), Brigitte Mang (Germania), Nuno Oliveira (Portogallo), Mariachiara Pozzana (Italia), Alan Thornley (UK), Lieneke van Campen (Paesi Bassi), Michael Walk (UK), Udo Woltering (Germany).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti