Formia, atti persecutori per una ragazza contesa: per un 25enne scatta il divieto di avvicinamento ad un altro giovane

Una pattuglia dei carabinieri

I carabinieri del Norm della Compagnia di Formia hanno dato esecuzione alla misura del divieto di avvicinamento nei confronti di un 25enne di Formia. La misura scaturisce da una denuncia presentata da un giovane di Formia, bersaglio di atti persecutori, minacce, lesioni e danneggiamenti alla propria autovettura, legati verosimilmente a motivi di gelosia per una ragazza contesa. Il 25enne colpito dalla misura, come disposto dal Tribunale di Cassino, non dovrà avvicinarsi pertanto ai luoghi frequentati dalla giovane vittima.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti