Forte (Pd): “Il Governo chiarisca sul depotenziamento della Questura di Latina”

Enrico Forte

“Apprendiamo con un certo sgomento come il Governo attuale abbia in mente di smantellare la Questura di Latina prospettando un depotenziamento che porterà ad avere 190 poliziotti in meno su base provinciale”. Enrico Forte, consigliere regionale di Latina, esponente del Pd, esprime preoccupazione per il  piano ancora riservato, “reso noto stamane dalla stampa nazionale, andrà a favore delle grandi realtà come Napoli, Roma e Milano, mentre vedrà alcune realtà del centro sud tra le più penalizzate”.

“Cito ad esempio Reggio Calabria – afferma in una nota stampa il consigliere Fiorte – con 224 agenti in meno. La provincia pontina, nel disegno dell’attuale ministero dell’Interno che promette assunzioni ma non individua con precisione la copertura finanziaria, intanto si appresta a rimodulare con una serie di trasferimenti il personale di Questure e commissariati. Appare superfluo ricordare gli annosi problemi inerenti alla criminalità di questa provincia, la sua posizione ‘cerniera’ tra Roma e Napoli, ma mi chiedo cosa pensano di fare i rappresentanti locali della maggioranza governativa per evitare che Latina venga spogliata ulteriormente. Da parte mia attiverò i parlamentari nazionali del PD affinché interroghino puntualmente il Governo per chiarire nel dettaglio quali siano gli interventi previsti per rafforzare, anziché diminuire, il presidio di Forze dell’Ordine nel territorio pontino”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti