Zucca e castagna: sperimentazioni culinarie all’istituto San Tommaso D’Aquino di Priverno

Nuovo appuntamento con il gusto per gli studenti dell’istituto comprensivo San Tommaso D’Aquino di Priverno che mercoledì 31 ottobre si ritroveranno nell’aula magna del plesso per un interessante fiera che intende unire le tradizioni enogastronomiche e culturali del territorio con quelle di oltre manica.

Protagonisti saranno gli studenti della 2F, una delle classi partecipanti al progetto “Saperi e Sapori” che solo alcuni giorni fa, dopo un percorso durato un anno, hanno visitato il museo della fabbrica di cioccolato dell’Antica Norba per scoprire le proprietà organolettiche e la lavorazione del cacao.

In occasione dell’importata festa di Halloween, insegnanti e studenti hanno voluto organizzare questo nuovo appuntamento che prevede degustazioni di prodotti preparati a base di zucca e di castagne. A questo si accompagneranno approfondimenti dedicati alle radici della tenebrosa festa di origine celtica e a quelle della nostrana festa dei Santi a cui segue la commemorazione dei morti.

“Abbiamo deciso di concludere così – spiega il referente del progetto professor Pietro Fabrizio – Un percorso durato un anno e che ha visto mettere in campo una serie di iniziative tese da una parte a insegnare ai ragazzi l’importanza di un alimentazione sana e dall’altra a restituire una dimensione culturale al cibo fonte di interesse territoriale veicolato dalle tradizioni”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti