Piste ciclabili e mobilità sostenibile nel Lazio: 60 giorni di tempo per rispondere al bando della Regione

Il consigliere regionale Salvatore La Penna

Da ieri i Comuni, le Province e le Associazioni di Comuni del Lazio possono fare domanda per l’attribuzione di fondi destinati alle piste ciclabili e mobilità sostenibile. La giunta di Nicola Zingaretti ha approvato l’avviso pubblico, al quale le amministrazioni locali potranno rispondere entro 60 giorni, che verrà gestito da Astral.

“Si tratta di un importante ulteriore provvedimento – sottolinea il consigliere regionale del Pd Salvatore La Penna – volto a promuovere la difesa del territorio, della qualità dell’aria e della vita dei nostri cittadini. Uno sforzo, quello della promozione della ciclabilità, che la Regione Lazio svolge con continuità e convinzione perché promuovere la mobilità sostenibile corrisponde ad una idea funzionale per lo sviluppo del nostro territorio”.

Diverse le misure e gli interventi finanziabili quali:  realizzazione di sottopassi e sovrappassi ciclabili e ciclopedonali; dotazioni infrastrutturali utili alla sicurezza del traffico ciclistico e motorizzato; costruzione e dotazione di parcheggi attrezzati, liberi o custoditi, e di centri di noleggio riservati alle biciclette; messa in opera di segnaletica, verticale e orizzontale, specializzata per il traffico ciclistico nonché di segnaletica integrativa dedicata agli itinerari ciclabili;  predisposizione di strutture mobili e di infrastrutture destinate a realizzare l’intermodalità; intese con le aziende di trasporto pubblico e ferroviario; realizzazione di conferenze, attività culturali ed iniziative educative volte a favorire la cultura della bicicletta come mezzo di trasporto; attivazione presso gli enti preposti al turismo di servizi di informazione per cicloturisti; redazione, pubblicazione e divulgazione di cartografia specializzata anche di tipo elettronico; realizzazioni di interventi di riqualificazione ambientale in ambito rurale volti a inserire al meglio le ciclopiste di progetto e a qualificare l’esperienza fruitiva delle stesse; l’illuminazione dei tracciati al fine di garantire la sicurezza.

“È importante – aggiunge il consigliere regionale pontino – che le amministrazioni del nostro territorio presentino domanda relativamente a progetti già esistenti o opere in corso di realizzazione. La nostra provincia, ricca di attrazioni, paesaggi e diversità naturalistiche è il luogo ideale dove continuare ad investire in infrastrutture anche per la mobilità sostenibile. Un ringraziamento al presidente Zingaretti e all’assessore ai Lavori Pubblici, Tutela del Territorio e Mobilità, Mauro Alessandri per l’impegno profuso in questa direzione”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti