Latina, senzatetto morto tra le baracche in fiamme di via dei Romani

Uno dei senzatetto che viveva nelle baracche di fortuna realizzate in un terreno di via dei Romani, a Latina, è morto a seguito dell’incendio divampato questa sera, distruggendo l’accampamento. Pare che, forse perché con problemi di salute o probabilmente perché dormiva, non sia risuscito a mettersi in salvo. La vittima è un romeno sulla settantina. Abitualmente vivevano in queste baracche quattro romeni, di cui uno gravemente malato. Non è ancora ben chiara la causa che ha scatenato l’incendio. Sul posto al lavoro i vigili del fuoco e la Polizia di Stato.

Agli operatori del 118 intervenuti subito per prestare soccorso non è restato altro da fare che constatare il decesso dell’uomo rimasto intrappolato tra le fiamme. Degli altri suoi connazionali con i quali condivideva l’accampamento di fortuna soltanto uno, uscito indenne dalle fiamme grazie all’aiuto dei vigili del fuoco, è risultato presente al momento dell’arrivo dei soccorritori. Non si sa se gli altri due non erano presenti quando sono divampate le fiamme o se, dopo essersi messi in salvo, si siano allontanati dalla zona semplicemente per paura, spaventati dalla tragedia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti