Proprietari di casa al ristorante e ladri in villa grazie alle targhe delle auto, dieci arresti a Latina

Il questore di Latina Carmine Belfiore

Dieci persone arrestate dalla Polizia di Stato di Latina, con l’ausilio dei colleghi della Squadra Mobile di Napoli, per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in ville e appartamenti e di porto abusivo di armi. L’operazione di polizia giudiziaria trova ragione nell’esecuzione di misure cautelari nei confronti di otto uomini e due donne.

Il gruppo è accusato di aver operato in occasione di eventi organizzati a teatro o in noti ristoranti dove le potenziali vittime arrivavano a bordo delle proprie autovetture. Gli arrestati in tali occasioni sarebbero riusciti a recuperare gli indirizzi degli appartamenti da svaligiare attraverso la consultazione della banca dati Aci/Pra che permetteva di risalire al luogo di residenza del proprietario dell’autovettura. La cricca avrebbe messo a segno decine di furti soprattutto nei fine settimana, in diverse zone della Campania, delle Marche, del Lazio e dell’Abruzzo.

Maggiori particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la Questura di Latina nella tarda mattinata di oggi alla presenza del Procuratore della Repubblica.

Qui l’aggiornamento

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti