Latina, 230mila euro per la Marina: ok unanime a tre emendamenti al bilancio comunale 2019

Passo Genovese, foto Fai

In sede di approvazione del bilancio 2019 del Comune di Latina, sono stati approvati tre emendamenti in favore della Marina.

Il Consiglio comunale nella tarda serata odierna, all’unanimità dei presenti, ha dato seguito all’indirizzo fornito dalla commissione Governo del Territorio nella seduta del 19 marzo scorso per agevolare la realizzazione di una struttura di alaggio lungo al parte terminale del canale del Moscarello in località Foce Verde.

L’assise infatti ha approvato l’emendamento proposto dalla consigliera Maria Grazia Ciolfi, delegata al lungomare, e sottoscritto da altri esponenti di maggioranza, di 30mila euro per le spese di progettazione, e quello del consigliere Alessandro Calvi di Forza Italia, condiviso da altri esponenti del centrodestra, di 150mila euro per la realizzazione dell’opera.

Il terzo emendamento, di 50mila euro, passato sempre all’unanimità del Consiglio comunale di Latina, è stato presentato dal consigliere di minoranza Matteo Coluzzi e sottoscritto anche da Calvi, per opere di bonifica e risanamento conservativo straordinario del sito archeologico di Passo Genovese.

“Passo Genovese – ha spiegato il consigliere Coluzzi – prende il nome dal luogo dove i genovesi, tra i papati di Pio VI e Pio VII, scaricavano il materiale ferroso proveniente dall’Isola d’Elba e diretto verso le Ferriere di Conca, attuale museo di Satricum. L’iniziativa del Fai “I luoghi del cuore” ha portato 2.704 voti su tale area, tenendo conto del valore artistico-culturale ma anche soprattutto affettivo espresso dalla cittadinanza”. “Finalmente – ha commentato dopo l’approvazione – le necessità di fruizione e conservazione potranno essere concretamente colmare attraverso tale emendamento”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti