Anzio Waterpolis – Roma 2007: tutto pronto per il derby

In arrivo il derby tra l’Anzio Waterpolis e la squadra capitolina Roma 2007 Arvalia, che sarà ospitata nell’impianto comunale di Anzio.

È tempo di rivalsa per la formazione del coach Mirarchi, che reduce dalla sconfitta con l’Acquachiara a S. Maria Capua Vetere, farà di tutto per tornare a imporsi.

“Abbiamo l’opportunità di riprendere a vincere – commenta il presidente Damiani – dobbiamo esprimere il nostro potenziale che deve ancora dare i suoi frutti. Come tutte le partite deve essere una finale, senza lasciare nulla al caso”.

Si prospetta una partita insidiosa al cospetto della rosa capitolina che ha cambiato molto inserendo in formazione giovani ambiziosi quali Sofia, Giacomozzi, gli ex Giugliano e De Bonis ed integrando la rosa con un giocatore del calibro di Giacomo Gianni (ex d’autore). Ex anche il centroboa capitolino Alessandro Mele. Giovane ed al suo debutto su una panchina di A2 il tecnico Andrea Calderone.

Nonostante i 13 punti di differenza che vedono l’Anzio Waterpolis in testa alla classifica, il match sarà vissuto in vasca con la massima concentrazione per tenere testa alla grinta degli avversari come commenta il coach Mirarchi: “Dopo la sconfitta di sabato, affrontiamo questa partita con tanta determinazione. Giochiamo contro una squadra che vuole risollevarsi, da parte nostra c’è la consapevolezza di voler ripartire e guardare avanti e guardare alle molte cose positive fatte fin ora. La squadra deve prepararsi a giocare questo incontro nella giusta maniera, con intensità e dedizione. Quindi mi aspetto dai miei una partita giusta, con grande voglia di riscatto per ripartire”.

L’appuntamento è fissato per sabato 15 febbraio alle ore 18.00 presso la piscina comunale di Anzio.

Probabili formazioni:

Anzio Waterpolis: Conti, Perez, Di Rocco, Goreta, Costantini, Schettino, Siani, Presciutti, Lapenna, Agostini, Lucci, Colombo, Castaldi. All. Mirarchi

Roma 2007 Arvalia: Salerno, Camposecco, Re, Giugliano, Gianni, Cariello, Di Santo, De Bonis, Sofia, Giacomozzi, Mele, Letizi, Faiella. All. Calderone.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteBocce: Flaminio vs Roma Nord, giovane pontina in evidenza
Articolo successivoEco-school, al Vittorio Veneto-Salvemini azioni concrete per l’ambiente
Francesca Milani
Laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione, con un master in organizzazione e sviluppo del capitale umano in ambito internazionale, da anni si occupa di comunicazione. Nel 2014 è referente di progetto presso l'ufficio stampa del Comune di Latina. Dal 2015 cura la promozione sportiva, manifestazioni, organizzazione eventi e ufficio stampa. Adora scrivere, specializzata nella gestione delle piattaforme digitali e social, sviluppa la sua creatività anche in ambito grafico.