Aprilia, sorpresi con mezzo chilo di cocaina: restano in carcere

    Convalidato l’arresto per la coppia di Aprilia e il figlio di lei sorpresi con 560 grammi di cocaina. I tre, difesi dall’avvocato Alessia Vita, sono comparsi questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Latina, Giuseppe Cario. Anche la donna, che si trova nel carcere di Rebibbia a Roma, è stata ascoltata in videoconferenza.

    Tutti e tre si sono però avvalsi della facoltà di non rispondere. Il giudice ha quindi disposto la misura cautelare in carcere.