Bracciante morto, Procaccini: “Una tragedia inammissibile”

Una vicenda disumana, che colpisce e indigna ma che deve essere da monito a tutte le istituzioni per eliminare ogni forma di sfruttamento e lavoro irregolare, garantendo al contempo percorsi più efficaci di incentivazione e inquadramento dei flussi migratori regolari”

Lo dichiara l’europarlamentare di Fratelli d’Italia Nicola Procaccini, in merito alla tragica vicenda del lavoratore agricolo deceduto al Latina a seguito di un incidente sui campi.

È importante che attorno a questa vicenda sia subito scattata la ferma condanna e indignazione collettiva, insieme alla concreta presa di posizione delle istituzioni locali e nazionali. Tragedie come quella di Latina sono inammissibili, tanto più che il bracciante tragicamente deceduto è esponente di quella comunità indiana, a cui va la mia solidarietà, che soprattutto nella provincia di Latina, è esempio virtuoso di una integrazione tra imprese e lavoratori stranieri che ha contribuito al rilevante sviluppo del fiorente settore agroalimentare”.