Calcio giovanile R11 Simonetta: allenamenti individuali e aerobica unita al calcio

Ai campi dell’R11 Simonetta proseguono gli allenamenti individuali in sicurezza con una novità. Sono stati introdotti degli esercizi di aerobica affiancati al calcio, che arricchiscono le attività offrendo divertimento ed al contempo distanziamento.

L’innovazione è arrivata grazie ad Elena Giuliani, allenatrice del gruppo dei piccoli amici, ragazzi nati dal 2013 in poi fino al 2015. “Ho proposto di unire l’aerobica al calcio, che detto così può far storcere il nato ai puristi del pallone. Invece i ragazzi hanno apprezzato di buon grado l’iniziativa che continueremo a riproporre – spiega l’allenatrice – Si tratta di un allenamento che stimola il movimento e garantisce in maniera perfetta il distanziamento. Musica e coreografie che ci danno la possibilità di proporre allenamenti innovativi che stimolano i giovani e li incuriosiscono. Lavoriamo sulla psicomotricità in modo che quando i ragazzi potranno tornare ad allenarsi avranno migliorato la percezione dello spazio. Quanto manca a loro la partitella? Tantissimo. Manca sicuramente a loro ma anche a noi – prosegue – però devo dire che i ragazzi sono bravissimi, sanno bene che non si possono toccare e anzi quando arrivano sul campo allargano le braccia tutti insieme per stabilire la distanza da rispettare”. Elena Giuliani è una personal trainer che gestisce una sala-personal a Latina che in questo periodo, come tutte, è stata chiusa per via delle restrizioni. “Mi sono adeguata fondendo calcio e fitness – conclude Elena – Qui all’R11 siamo super controllati, indossiamo la mascherina, siamo distanziati e non c’è pericolo”.

Come da ultimo Dpcm, gli allenamenti consentiti sono infatti solo quelli individuali e con i campionati bloccati le società sportive si sono adeguate con fantasia e perché no, arricchendo il concetto di allenamento.

“Inutile dire che noi rispettiamo alla lettera le prescrizioni, ma capiamo bene che i ragazzi che vengono voglio fare la partitella, che in questo periodo storico è vietata perché creerebbe le basi per un contatto fisico e ogni giorno dobbiamo ripetere ai ragazzi che alla base di tutto c’è il distanziamento e il rispetto delle regole – spiega Roberto Simonetta, insieme a Fabio Boschi, alla guida della scuola calcio”.

Anche Fabio Boschi è entusiasta dell’iniziativa. “Questa è un’iniziativa interessante che ci permette di fare allenamento in maniera individuale, garantendo il distanziamento e anche incuriosendo i ragazzi con questa novità del fitness. Siamo molto attenti alla situazione legata all’evoluzione del Covid tanto che il 28 ottobre scorso avevamo immediatamente interrotto gli allenamenti per rimodulare tutta la nostra attività sportiva e adeguarci alle nuove indicazioni. Poi siamo ripartiti il 10 novembre garantendo ai ragazzi e alle loro famiglie la sicurezza degli allenamenti – aggiunge Boschi – Non sarà possibile utilizzare gli spogliatoi, anche se vengono continuamente sanificati, quindi non sarà possibile fare la doccia al campo. Ci siamo adeguati alle disposizioni e per questo motivo invitiamo le famiglie dei giovani calciatori a dotare i ragazzi di maglie di ricambio e di giacconi che i ragazzi dovranno indossare nel periodo che passerà tra la fine dell’allenamento e il vostro arrivo all’esterno della struttura. Invitiamo anche le famiglie dei ragazzi a misurare la temperatura corporea prima di uscire da casa e, qualora dovesse essere superiore ai 37,5°C chiediamo ai genitori di tenere i bambini a casa comunicando direttamente con l’allenatore di riferimento”.

I campi da calcio dell’Asd R11 Simonetta sono in via dei Volsci a Latina, nei pressi di via Pantanaccio. Per info 331 574 6325

CONDIVIDI
Articolo precedenteSezze, 21 nuovi casi positivi. Di Raimo: “Basta feste private”
Articolo successivoCoronavirus, impennata di casi in provincia: 245 nuovi positivi
Francesca Milani
Laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione, con un master in organizzazione e sviluppo del capitale umano in ambito internazionale, da anni si occupa di comunicazione. Nel 2014 è referente di progetto presso l'ufficio stampa del Comune di Latina. Dal 2015 cura la promozione sportiva, manifestazioni, organizzazione eventi e ufficio stampa. Adora scrivere, specializzata nella gestione delle piattaforme digitali e social, sviluppa la sua creatività anche in ambito grafico.