Concorso sospetto al Comune di Aprilia, la commissione si dimette

Concorso bloccato al Comune di Aprilia per un posto da istruttore tecnico. Dopo una serie di esposti e denunce, questa mattina la commissione esaminatrice che avrebbe dovuto procedere alla correzione delle prove scritte ha invece deciso di non aprire i plichi e di rassegnare le dimissioni. Tutta la documentazione concorsuale è ora nelle mani del dirigente comunale al personale.

Tutto è iniziato con un esposto anonimo con il quale era stata denunciata la circostanza che alcuni partecipanti alla selezione erano già in possesso delle tracce per la prova. Poi ieri un componente della commissione, riscontrando che effettivamente vi fosse corrispondenza tra le tracce d’esame e quelle circolate in anticipo ha presentato una denuncia ai carabinieri.

Si apprende oggi dal Comune di Aprilia che l’Amministrazione comunale – nella persona del vicesindaco Lanfranco Principi – ha presentato formale denuncia querela alle forze dell’ordine, chiedendo sia di accertare con il massimo rigore eventuali irregolarità, sia di agire nei confronti dell’autore della lettera anonima, per le dichiarazioni contenute nella missiva, altamente lesive della reputazione dell’Ente. Si attendono ulteriori decisioni sulla sorti del concorso.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti