Cori, approvato il project financing per l’illuminazione votiva al cimitero

Il consiglio comunale ha approvato il project financing per l’illuminazione votiva nel cimiteri comunali di Cori e Giulianello.

Prima sarà avviata la riqualificazione funzionale ed energetica e realizzati ex novo gli impianti. Se ne occuperà la società Saciem per un investimento complessivo di 455mila euro.

“L’ente – ha spiegato il sindaco Mauro De Lillis – sta seguendo l’iter previsto e disciplinato dal codice degli appalti in materia di Project Financing e dal Testo Unico degli Enti Locali. Il project financing per la riqualificazione dell’illuminazione votiva va verso l’obiettivo della riqualificazione dei cimiteri cittadini che vogliamo rendere sempre più dignitosi e adeguati quanto a decoro e servizi erogati”.

Il progetto è stato inserito nel programma triennale delle opere pubbliche 2019-2021. Insieme ad esso sono stati inseriti, sempre in sede di consiglio, anche quattro progetti relativi ad altrettante richieste di finanziamento indirizzate al ministero dell’Interno per interventi volti alla salvaguardia del territorio e alla riduzione del rischio idrogeologico sia a Cori che a Giulianello.

I 4 progetti prevedono lavori di mitigazione del rischio frana con conseguente messa in sicurezza della varie aree per un totale di circa 2,5 milioni di euro. Di questi, 498.000 euro riguarderanno il versante a valle dell’abitato presso il Fosso della Pezza e via dei Lavatoi a Cori; quasi 557.000 euro il versante Fosso Teppia/via San Domenico a Giulianello; quasi 828.000 euro serviranno per operare sui versanti e sulla regimentazione delle acque in località Piazza della Croce / Fosso della Catena a Cori; circa 810.000 euro per il versante Fosso dei Pischeri e Piazza della Fontanaccia a Giulianello.

“La nostra attenzione al territorio e alle problematiche relative al dissesto idrogeologico – hanno commentato il sindaco De Lillis e l’assessore Afilani – è costante. Lo dimostrano i rilevanti finanziamenti già ottenuti e queste ulteriori richieste che, se approvate, ci consentiranno di realizzare interventi significativi per Cori e Giulianello”.