Covid, boom di casi a Latina: oggi vertice in prefettura. D’Amato: “Più mascherine e meno feste”

    La provincia di Latina è sotto la lente della Regione Lazio per l’aumento dei casi di coronavirus. Soltanto ieri ne sono stati registrati 73, un picco che probabilmente non dà neanche il quadro complessivo della situazione perché tantissime sono le persone in attesa di tampone.

    Ieri l’assessore regionale Alessio D’Amato ha detto: “Impennata dei casi nella Asl di Latina dove a seguito delle indagini epidemiologiche verranno studiate eventuali ulteriori misure”. Poi parlando in generale ha ammonito: “Più mascherine e meno feste”.

    Oggi nel capoluogo pontino ci sarà una nuova riunione in prefettura per affrontare l’aumento dei contagi. Potrebbero essere disposte misure restrittive come quelle in discussione al governo, come la riduzione degli orari nei locali, per ridurre la movida.

    D’altra parte anche il direttore generale della Asl di Latina, Giorgio Casati, è stato chiaro: “In questo momento, fino a quando non ci sarà un quadro chiaro, invito a uscire solo in caso di necessità e a evitare le uscite superflue”.