Donna morta in via Montebello, possibile overdose: terzo caso in un mese

overdose

Una donna di 35 anni è stata trovata morta dietro piazza del Quadrato, nell’edificio abbandonato di via Montebello. L’ipotesi più probabile è che sia deceduta per un’overdose di eroina. E’ la terza vittima in poche settimane a Latina e l’allarme diventa alto.

Ieri, 16 maggio, in serata, un uomo di nazionalità tunisina, che era con la 35enne quando si è sentita male, ha raccontato ai carabinieri intervenuti che aveva assunto la sostanza stupefacente. Sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118, che hanno tentato di rianimarla, ma inutilmente.

La salma resta a disposizione dell’autorità giudiziaria che con ogni probabilità disporrà l’autopsia. Le indagini sono in corso per risalire a chi abbia ceduto la dose di eroina che si è rivelata mortale.

La preoccupazione torna in città, si tratta infatti, del terzo caso in un mese. Il 14 aprile scorso la vittima è stata un ragazzo di 26 anni, giovanissimo, di nazionalità indiana, trovato nel sito dell’ex Svar. Luoghi abbandonati in pieno centro a Latina, che diventano teatro di solitudine e di morte.

Il 23 aprile, il giorno di Pasqua, un’altra persona senza vita è stata trovata in via Oslavia, in un piccolo terreno vicino al centro sportivo Samagor. Si trattava di un 32enne, anche questa volta di origini indiane: la siringa era rimasta accanto a lui.

Indiano anche l’ultimo presunto spacciatore, anche lui un ragazzo, appena 24 anni. I carabinieri lo hanno arrestato il primo maggio scorso a Latina. Con sé aveva 7 dosi di eroina e 210 euro in contanti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti