Festa della Repubblica a Latina, medaglia a famiglie di 3 pontini deportati

A Latina è tutto pronto per le celebrazioni di domani, 2 giugno, per il 73esimo anniversario della fondazione della Repubblica. La manifestazione è stata organizzata dalla Prefettura, con la partecipazione del Comando artiglieria contraerei di Sabaudia, del Comune di Latina, dell’Aeronautica, dei Vigili del fuoco e con la collaborazione del liceo artistico statale e dell’istituto comprensivo Alessandro Volta di Latina.

L’appuntamento è alle 9.30 in piazza della Libertà. Si parte con lo schieramento delle forze armate e delle forze di polizia per gli onori alla massima autorità di Governo. Ci sarà poi la cerimonia dell’alzabandiera e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica.

Il prefetto Maria Rosa Trio consegnerà le medaglie d’onore ai familiari di tre cittadini pontini deportati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia della guerra nell’ultimo conflitto mondiale, e i diplomi delle onorificenze al Merito della Repubblica italiana a 14 cittadini della provincia di Latina. Verranno consegnati anche gli attestati di riconoscimento al liceo artistico e alla scuola media Volta “per la collaborazione e l’impegno profusi dai docenti e dai ragazzi nella realizzazione dei manifesti e delle cerimonie celebrative delle ricorrenze nazionali”.

I bambini aspetteranno con il naso all’insù i vigili del fuoco che dispiegheranno, come ogni anno, la bandiera tricolore sulla facciata del palazzo della Prefettura dopo una performance della banda Gioacchino Rossini di Latina con la partecipazione dei ragazzi del coro dell’Istituto Volta. Alle 18,50 si terrà, infine, la cerimonia dell’ammaina bandiera.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti