Fondi invasa dalla blatte, il PD: “Serve un intervento immediato”

Napoli 16/07/2001 Il gran caldo e una disinfestazione delle fogne ha provocato in mattinata una invasione di blatte nella centrale Via Chiaia di Napoli cuore commerciale della siti. Ph. Ciro Fusco

Centro storico e vaste aree del territorio comunale di Fondi sono invasi dalle blatte. A denunciarlo è il PD locale: “Siamo arrivati a inizio luglio e non è stato ancora fatto alcun intervento di disinfestazione e deblattizzazione. Come Partito Democratico abbiamo raccolto le istanze e le lamentele dei cittadini, che troppe volte trovano le proprie abitazioni invase da questi insetti, provenienti spesso dai condotti fognari. E proprio per questo sono pericolosi principalmente per due motivi: economici e di salute. Causano danni all’economia locale perché rendono inutilizzabili i cibi con i quali entrano in contatto ma, soprattutto, sono veicoli di gravi malattie: esse sono note, infatti, per essere veicolo primario di salmonellosi“.

Il PD batte sulla possibile ricaduta economica negativa che il problema potrebbe avere: “È un serio problema, che rischia di ricadere anche sugli afflussi turistici. Non significa tutelare solo la salute di tutti noi cittadini ma anche delle attività di ristorazione e tutte le strutture ricettive presenti, soprattutto nel centro storico. Ci troviamo, pertanto, a denunciare un colpevole ritardo dell’attuale amministrazione: i primi interventi di disinfestazione e deblattizzazione dovevano essere eseguiti in primavera, tra maggio e giugno, così come sono stati fatti nei comuni limitrofi. Chiediamo che vengano fatte al più presto una disinfestazione e una deblattizzazione, che sicuramente non avranno gli effetti desiderati visto il notevole ritardo nell’intervento, ma almeno serviranno a migliorare lievemente il livello di igiene e sicurezza, nonché il decoro della città.