Fondi, la Costituzione italiana agli studenti per la festa della Repubblica

costituzione

Per la festa della Repubblica, domani 2 giugno, a Fondi gli studenti riceveranno una copia della Costituzione italiana.

Le celebrazioni promosse in occasione della “Festa della Repubblica” dall’amministrazione comunale sono state organizzate in collaborazione con le Associazioni Fondi Turismo, Ferruccio Busoni e Sergej Rachmaninov e in condivisione e con il patrocinio del Parco naturale monti Ausoni e lago di Fondi, della Banca popolare di Fondi e degli istituti comprensivi.

Primo appuntamento alle 11 nella sala convegni del Castello Caetani dove, dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla Cultura, Beniamino Maschietto, ci sarà l’incontro con gli alunni, con un’esecuzione musicale e la consegna delle copie della Costituzione Italiana, della quale saranno letti alcuni brani. A seguire, presso la sala espositiva del Castello sarà inaugurata la mostra del concorso di pittura indetto dal Comune nella ricorrenza dei 200 anni dell’Infinito di Giacomo Leopardi.

Alle 19, nella sala Grande del Palazzo Caetani, si terrà il concerto del coro di voci bianche “Le voci del Sole”, del conservatorio statale di Musica “O. Respighi” di Latina diretto dal maestro Nicolò Iucolano, compositore, pianista e direttore d’orchestra e di coro.

Durante la manifestazione, inserita nell’VIII edizione del Fondi music festival, sarà ricordata la figura del maestro Sestino Macaro, a cinque anni dalla scomparsa, con la consegna del “Premio EduMus” 2019. Presente anche il sindaco di Fondi Salvatore De Meo.

Il programma del concerto della “Festa della Repubblica” prevede l’esecuzione dei seguenti brani: “Cinque canoni”, “Di miseria non parlar” (solista: Ginevra Pacilli), “Frr-zac” (solista: Alexandra Hrimiuc), “Kispirics Kukaburra”, “Svegliatevi” di Sestino Macaro; “Sogni antichi” di Dell’Antonio-Defrancesco, “C’era…un “ReKhanZar” di Anna Galterio, “Ballata” di Pascoli-Venturini, “Goccia dopo goccia” (solista Tina Morlando) di Di Stefano-Fasano; “Katalincammello” (solista: Ginevra Pacilli) di Grottoli-Vaschetti; “Wolfango Amedeo” (solista: Andrada Craciun) di Sessa Vitali – Fasano; “La cicala latina” di Buldini-Fasano; “Cocco e drilli” (solista: Mario Parisi) di Walter Valdi; “Pace” di Giuseppe Anastasi; “Se siamo tutti”, “Ayelevi” (solista: Pierluca D’Annibale), “Aluwasio”, “Mamuiesa” (solista: Elena Franco), “Senjua”, “Ipharadisi” (solista: Matteo Della Nova) di Sestino Macaro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti